top of page

Stava distruggendo il bar dell'autostazione, bloccato con il taser dalla polizia di Castrovillari

Un uomo, già noto alle forze dell'ordine, è stato bloccato con il taser dalla polizia di Castrovillari, stava distruggendo il bar dell'autostazione


Un uomo, già noto alle forze dell'ordine, è stato bloccato con il taser dalla polizia di Castrovillari, stava distruggendo il bar dell'autostazione

CASTROVILLARI – 13 dic. 23 - La polizia di Stato, con personale in forza al commissariato di Castrovillari, impiegato nei servizi di controllo del territorio disposti dal questore della provincia di Cosenza Giuseppe Cannizzaro, nella serata di ieri, è intervenuta nell'autostazione cittadina, dove era stata segnalata la presenza di un uomo di 27 anni, già noto alle forze dell’ordine. Quest'ultimo, in evidente stato di ebrezza ed agitazione, stava distruggendo gli arredamenti del bar che si torva all'interno dell'autostazione.

Gli operatori della Polizia di Stato, sono intervenuti tempestivamente sul posto e pazientemente hanno cercato di riportare alla calma l’uomo, con ripetuti interventi finalizzati a rassicurarlo, ma senza riuscire nell'intento.



L'indagato, nonostante l’invito ad avere un comportamento consono e quindi a calmarsi, ha iniziato ad inveire nei confronti degli operatori di polizia, anche con ingiurie ed offese, ponendo in essere un atteggiamento minaccioso e violento, scagliandosi contro gli operatori stessi.

Dinanzi a tale scenario, uno dei poliziotti, che ha in dotazione il taser, è dovuto ricorrere all’uso dello strumento, riuscendo così a bloccare l’uomo, senza tuttavia recare alcun danno fisico all'indagato.

Espletate le formalità di rito, l’uomo è stato tratto in arresto ed associato presso la casa circondariale di Castrovillari a disposizione dell’autorità giudiziaria.



留言


Miocomune whatsapp
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
telegram miocomune

contatto mail: miocomune@gmail.com

Iscriviti ai nostri canali per essere sempre informato
Clicca sulle icone, andrai direttamente ai nostri social

bottom of page