top of page

Scalea, ordigno bellico in mare: divieti per 100 metri

Scalea, ordigno bellico in mare. Si trova ad una profondità di circa 6 metri. Ordinanza della Guardia costiera


Scalea, ordigno bellico in mare:


SCALEA – 27 giu. 23 - Ancora un piccolo ordigno risalente probabilmente alla guerra è stato individuato nei fondali di Scalea e la Guardia costiera ha emesso un divieto di avvicinamento nel raggio di almeno cento metri. Si tratta di una parte della scogliera raggiungibile prevalentemente via mare e di difficile transito di imbarcazioni. Il capo del Circondario Marittimo e Comandante del Porto di Maratea, Michele Lenti, evidenzia la dichiarazione resa da un cittadino in data 22 giugno, presso l’ufficio locale marittimo di Scalea.


Scalea, ordigno bellico in mare: i divieti

Il bagnante riferisce della presenza di un presunto ordigno bellico nello specchio acqueo antistante il comune di Scalea in località Ajnella, ad una profondità di circa 6 metri. Pertanto l'autorità marittima ha adottato urgenti misure di salvaguardia della pubblica incolumità e della sicurezza della navigazione. C'è ora una richiesta di bonifica. Fino al termine delle operazioni viene interdetta, per un raggio di circa 100 metri, la zona di mare. In detta zona è vietata la navigazione, la sosta, la pesca ed i mestieri affini, nonché la balneazione, l’attività diportistica in genere ed ogni altra attività subacquea.



Comentarios


Miocomune whatsapp
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
telegram miocomune

contatto mail: miocomune@gmail.com

Iscriviti ai nostri canali per essere sempre informato
Clicca sulle icone, andrai direttamente ai nostri social

bottom of page