top of page

Scalea, dimensionamento. L'opposizione "non c'è nulla di cui gioire”

Scalea, dimensionamento, interviene l'opposizione: "Non c'è nulla di cui gioire"; qualche frecciatina arriva anche da Praia a Mare


Scalea, dimensionamento, interviene l'opposizione: "Non c'è nulla di cui gioire"; qualche frecciatina arriva anche da Praia a Mare


SCALEA – 17 ott. 23 - L'accorpamento, per il prossimo anno scolastico, della direzione del liceo classico, Aldo Moro, di Praia a Mare, allo scientifico e linguistico “Metastasio” di Scalea, ha generato una serie di interventi polemici. Probabilmente, a favorire gli interventi, è stata la soddisfazione espressa dagli amministratori di Scalea in un comunicato. E la minoranza “Per Scalea”, con il capogruppo Angelo Paravati, bollano la questione come “vanagloria”. “Il dimensionamento scolastico nasce da un decreto Draghi del 2022, ratificato dalle Regioni e inviato alle Provincie per l'attuazione.

La nostra – afferma Paravati - ha tagliato 29 autonomie: in sostanza, la scuola più numerosa ha inglobato quella con il minor numero di alunni. Si taglia sulla scuola, come sulla sanità, per risparmiare.



Cosa ci sia da bearsi – afferma Paravati - questo non riesco a capirlo. Soprattutto quando tanto incide sul diritto allo studio di giovani e comunità vicino alle nostre. Il grazie va solo ai dirigenti scolastici, alle famiglie e agli alunni che hanno scelto e scelgono il Metastasio nonostante le più volte evidenziate criticità: sarebbe opportuno utilizzare le gite in Provincia per chiedere quello che è dovuto al nostro liceo. Quale altra amministrazione calabrese si è vantata del nulla? questo non vi suggerisce di tacere e pensare a risolvere i problemi che stanno affossando questa città?”. Qualche commento arriva anche da Praia a Mare con l'assessore Elisa Selvaggi che scrive: “è il territorio che perde autonomie, ma se si continua a coltivare il proprio orticello e non si ragiona in termini di ambito difficilmente si riuscirà ad evolversi nei nostri territori. Soprattutto quando poco si poteva su una norma così stringente e che parla chiaro sui numeri. C'è poco da festeggiare”.



Comments


Miocomune whatsapp
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
telegram miocomune

contatto mail: miocomune@gmail.com

Iscriviti ai nostri canali per essere sempre informato
Clicca sulle icone, andrai direttamente ai nostri social

bottom of page