top of page

Progetti utili: anche il comune di Verbicaro impiega i percettori del reddito di cittadinanza

Due progetti utili con otto unità impiegate nei settore ambiente e servizi sociali



VERBICARO – 2 dic. 22 - Il comune di Verbicaro darà corso a due progetti dedicati ai percettori di reddito di cittadinanza. La giunta, con a capo il sindaco Francesco Silvestri, ha approvato i progetti di utilità collettiva, denominati: “Ambiente” e “Per essere con te”. Il Reddito di cittadinanza, si evidenzia nell'atto del comune di Verbicaro, prevede per i beneficiari la sottoscrizione di un patto per il lavoro o di un patto per l’inclusione sociale. “All’interno di tali patti è prevista, per i tenuti agli obblighi, la partecipazione a progetti utili alla collettività, quali progetti a titolarità dei comuni, in ambito culturale, sociale, artistico, ambientale, formativo e di tutela dei beni comuni, cui il beneficiario del reddito di cittadinanza è tenuto ad offrire la propria disponibilità.



I Puc – si fa rilevare - sono da intendersi come attività di restituzione sociale per coloro che ricevono il beneficio del Reddito di cittadinanza e rappresentano un occasione di inclusione e di crescita per i beneficiari e la collettività”. A verbicaro, quindi, sono due i progetti: uno in ambito sociale e uno in ambito ambientale. Si prevede l’impiego di otto unità di personale. “Il principio cardine dei Puc – si legge ancora nella delibera - è che l’attività previste nell’ambito dei progetti non sono in alcun modo assimilati ad attività di lavoro subordinato o parasubordinato o autonomo, che le stesse devono intendersi complementari, e a supporto ed integrazione, delle attività ordinariamente svolte dai comuni e dagli enti pubblici coinvolti e riguardanti sia nuove attività che potenziamento di quelle esistenti; i progetti devono partire dai bisogni della collettività”. Le attività previste dai progetti possono avere differenti durate, a seconda delle caratteristiche e degli obiettivi dei progetti stessi; ogni cittadino beneficiario del Reddito di Cittadinanza vincolato agli obblighi è tenuto ad un impegno di almeno otto ore settimanali e fino ad un massimo di 16 ore settimanali, a seguito di accordo tra le parti.