Praia a Mare, clima di tensione: spunta una lettera minatoria ad una componente di "Amare Praia"

Il biglietto recapitato nella cancellata dell'abitazione di Antonella Melito, candidata alle scorse elezioni




PRAIA A MARE – 6 lug. 22 – Clima teso a Praia a Mare. Spunta un messaggio minatorio recapitato a casa di Antonella Melito, candidata a consigliere comunale e componente del gruppo politico Amare Praia. E' stato affisso alla cancellata dell’abitazione. Nella lettera sono riportate frasi che invitano Antonella Melito “a smetterla di scrivere su facebook delle problematiche del paese” e a “non toccare con le parole chi governa oggi e chi gli sta vicino” perché “noi siamo i più forti ed il paese ormai è nostro”. C'è anche l'invito a “guardarsi sempre le spalle”. Il gruppo “Amare Praia” ha diffuso una nota di solidarietà: “si stringe intorno ad Antonella Melito ed ai suoi familiari condannando con forza questa intimidazione che avviene a poche ore dal vile atto compiuto nei confronti dell’avvocato Norina Scorza. Il gruppo politico Amare Praia esprime la sua solidarietà e la sua vicinanza garantendo ad Antonella Melito tutto l’appoggio ed il sostegno necessario a far sì che possa essere garantita la sua sicurezza personale.



Dopo i rilievi effettuati dai carabinieri della stazione di Praia a Mare, che hanno rimosso la lettera minatoria dalla cancellata, Antonella Melito si è recata in caserma per sporgere denuncia. Amare Praia informerà dell’accaduto la Prefettura di Cosenza, chiedendo l’intervento dell’Ufficio Territoriale del Governo e la convocazione di un Consiglio Comunale aperto con all’ordine del giorno l’analisi della situazione locale alla luce degli ultimi avvenimenti”. La nota è firmata da Anna Maiorana, Carmela Filippelli, Angelo De Presbiteris, Tommaso Morelli per il Gruppo Consiliare Amare Praia ed anche da: Monica La Greca, Benedetta Dito, Roberto De Presbiteris, Vito Mandarano, Ferdinando Marsiglia, Giuseppe Borrelli, Saverio Lazzaro e Pasquale Martino per il Gruppo Politico Amare Praia.



1.585 visualizzazioni0 commenti