top of page

Tenta di estorcere denaro alla madre: un arresto a Corigliano Rossano

A Corigliano Rossano, un uomo già destinatario di un divieto di avvicinamento tenta di estorcere denaro alla madre, intervengono i carabinieri, un arresto


A Corigliano Rossano, un uomo già destinatario di un divieto di avvicinamento tenta di estorcere denaro alla madre e l'aggredisce, intervengono i carabinieri


CORIGLIANO ROSSANO - 28 dic. 23 - E' avvenuto nel tardo pomeriggio di ieri; una accorata richiesta di aiuto arrivata sul 112 dei carabinieri, ha evitato che una situazione di sopraffazione potesse degenerare in reati ben più gravi, un uomo già noto alle forze dell'ordine, tenta di estorcere denaro alla madre, intervengono i carabinieri, un arresto a Corigliano Rossano . La segnalazione ha consentito di avviare una serie di attività programmate dai carabinieri in casi simili. Il teatro degli eventi è risultato essere un condominio ubicato nella località Fabrizio dell’area urban di Corigliano Calabro, dove un giovane disoccupato stava scaricando la propria rabbia nei confronti della madre, per costringerla a dargli quei soldi che lui pretendeva, ma che la donna non era nelle condizioni di concedergli.



I militari della Sezione Radiomobile del Reparto Territoriale dei Carabinieri di Corigliano Rossano, coordinati dal tenente colonnello Marco Gianluca Filippi, con il coordinamento della Procura della Repubblica di Castrovillari, diretta dal Procuratore Capo Alessandro D’Alessio, hanno arrestato un uomo già noto alle forze dell'ordine, un 35enne del posto. La rapida sequenza iniziata con la richiesta di soldi, proseguita con l’arrivo sotto casa della madre, nonostante la misura del divieto di avvicinamento alla donna, disposta dal Gip di Castrovillari per una situazione sovrapponibile verificatasi nel mese di febbraio del 2022, reiterata con i calci al portone del palazzo e con la pericolosa aggressione alla vittima, poteva avere un epilogo molto diverso. Nonostante tutto la donna è riuscita però a mantenere la lucidità e a sopportare l’aggressione sino a cogliere l’occasione per raggiungere il telefono attraverso il quale è riuscita a dare l’allarme alla Centrale Operativa del Reparto Territoriale dei Carabinieri.



Compresa la delicatezza di quanto stava accadendo, è stata inviata sul posto una pattuglia della Sezione Radiomobile, che ha raggiunto l’abitazione segnalata in pochissimi minuti. Una volta all’interno il compito dei militari è stato più arduo del previsto, poiché i componenti dell’equipaggio hanno dovuto confrontarsi con l’atteggiamento aggressivo dell’uomo, che ha adottato una ferma resistenza fisica. Dopo aver raccolto degli indizi di colpevolezza convergenti per le ipotesi di reato ravvisabili, il soggetto indiziato è stato arrestato ed associato alla casa circondariale di Castrovillari, dove rimarrà a disposizione dei magistrati della Procura.



Comments


Miocomune whatsapp
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
telegram miocomune

contatto mail: miocomune@gmail.com

Iscriviti ai nostri canali per essere sempre informato
Clicca sulle icone, andrai direttamente ai nostri social

bottom of page