top of page

Diamante, botte al ragazzino per una innocente pallonata. Il "caso” all'attenzione della scuola

A Diamante botte ad un ragazzino per una pallonata che avrebbe colpito una bambina. Indagine dei carabinieri e polizia locale. Ne discute il consiglio d'istituto


A Diamante botte ad un ragazzino per una pallonata che avrebbe colpito una bambina. Indagine dei carabinieri e polizia locale.


DIAMANTE – 24 set. 23 - Genitori e apparato scolastico in subbuglio per una vicenda che è avvenuta nel cortile della scuola e sulla quale si è aperto un acceso confronto e non si escludono possibili ripercussioni anche legati a possibili coinvolgimenti dell'autorità giudiziaria. Alcuni genitori hanno voluto rendere noto un fatto accaduto in questi giorni che “non può passare inosservato” agli occhi dell'opinione pubblica. Non verrà rivelato alcun tipo di particolare in quanto sono coinvolti alcuni minori, anche se il protagonista sarebbe una persona adulta. Insomma, la vicenda nascerebbe da quella che è stata definita una “innocente pallonata”. Si tratta di bambini dell'età di circa dieci anni. Un gruppo di ragazzini stava giocando nel cortile della scuola. Una pallonata avrebbe colpito una bambina che si trovava nei pressi, insieme al genitore. A questo punto, sarebbe scattata la “punizione”, più o meno violenta, questo sarà eventualmente oggetto di indagine da parte dell'autorità. Ma alcuni testimoni riferiscono di una dura ramanzina avvenuta perlopiù nell'indifferenza di molti presenti. A bloccare l'azione punitiva sarebbe stata una collaboratrice scolastica. Un fatto Grave, affermano in molti, che è oggetto di approfondimento anche del consiglio di istituto perchè pare siano stati sferrati anche calci e schiaffi. Sul posto sono intervenuti carabinieri e polizia locale.



L'INTERVENTO DEL SINDACO MAGORNO

"In merito all’episodio riportato dai media verificatosi presso una scuola cittadina, sul quale si è voluto mantenere il riserbo che la vicenda richiede, si rende noto che il Sindaco, Ernesto Magorno, nell’immediatezza dell’accaduto, ha subito avvisato le forze di Polizia Locale, intervenute prontamente con un agente che svolgeva il quotidiano servizio nei pressi dell’Istituto. Sui fatti c'è un 'indagine in corso e si auspica in un rapido accertamento dei fatti Il Sindaco a nome dell’Amministrazione Comunale esprime solidarietà e vicinanza alla famiglia dell’alunno coinvolto e la più ferma condanna di ogni atto di violenza di cui possa essere oggetto un minore. Si ribadisce, in ogni caso, il richiamo al rispetto della riservatezza e privacy che la delicatezza di questa vicenda impone”.



Comentarios


Miocomune whatsapp
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
telegram miocomune

contatto mail: miocomune@gmail.com

Iscriviti ai nostri canali per essere sempre informato
Clicca sulle icone, andrai direttamente ai nostri social

bottom of page