Da Sangineto un Buon Natale con un albero ricamato all'uncinetto

Splendida iniziativa del comitato di cittadini per il Natale più di 6 Km di lana per un albero all'uncinetto




SANGINETO – 22 dic. 21 - Nel centro tirrenico di Sangineto è stata realizzata una iniziativa che brilla di luce propria, a prescindere dall'illuminazione. Un albero “lavorato all'uncinetto”. Non può che essere il simbolo di una comunità laboriosa che con il lavoro, l'impegno e la costanza ha regalato alla comunità un “simbolo” di un “Buon Natale”. E' alto 4 metri, misura 10x10; ci sono volute 650 mattonelle, 6.650 metri di lana, offerti da persone conosciute su fb e dai cittadini del posto. In cima, la stella polare, e le scarpe rosse, contro la violenza sulle donne. Centrini realizzati all'uncinetto addobbano anche le vie del borgo.


Ad affiancare Francesca Gaeta, promotrice dell'iniziativa, anche: Francesca Di Giovanni, Susanna Palermo, Antonello Liporace, Mario Castiglia, Maria De Marco, Maria Rosaria Midaglia, Bice Russo, Teresa Lalia, Edera Bonanata, Rosa Vilardi, Luca Di Giovanni, Enzo Scilingo, Concetta Palermo, Adelina Cianni, Maria Cristina Ceraudo, Lucia Corrado, Maria Castiglia, Maria Bonannata, Maria Grazia Cairo, Loredana Midaglia, Filomena Lalia, Lucia Cataldo, Marta Rovigo, Pina Midaglia Enza Vilardi e Rosa Cataldo. L'assessore e vice sindaco Maria Rosa Midaglia ha ideato già da mesi il progetto intitolato "Coloriamo il borgo" un concorso in cui si poteva partecipare singolarmente o in gruppo. Si potevano abbellire vie o piazze del borgo con piante e fiori, è avvenuto in estate. Nella fase invernale, natalizia, il borgo si è illuminato e si è colorato. “Sono orgogliosa e soddisfatta di quello che abbiamo realizzato – ha detto Francesca Gaeta – anche per le motivazioni che ci hanno spinto a farlo”. L'alberello è stato acceso nei giorni scorsi, alla presenza del sindaco Michele Guardia e del parroco, Padre Pantaleo Naccarato con tanti cittadini.




438 visualizzazioni0 commenti