Corigliano Rossano, marijuana nelle piantine coltivate nella veranda di casa

La polizia ferma una coppia, poi rimessa in libertà. Arrestato anche un familiare dei due, già noto alle forze dell'ordine

CORIGLIANO ROSSANO – 25 lug. 20 – Il personale della polizia di Stato in servizio al commissariato di Corigliano-Rossano, squadra di polizia giudiziaria, ha arrestato i coniugi A.D. di 48 anni e M.G. di 36 anni per i reati di coltivazione e detenzione di sostanza stupefacente ai fini dello spaccio.

Dopo una serie di verifiche, nel pomeriggio di ieri, è stata effettuata una perquisizione in un’abitazione sita in area urbana di Rossano.



Nella perquisizione sono state rinvenute 7 piante, e marijuana del peso complessivo di 80 grammi posta ad essiccare. Le piante sequestrate erano state coltivate in grossi vasi e posti sulla veranda di pertinenza dell’appartamento dei coniugi, che era accessibile solo a quest’ultimi. Dell’avvenuto arresto è stata data notizia al Pm di turno presso la Procura della Repubblica di Castrovillari sostituto procuratore Giovanni Tedeschi. Quest'ultimo ha disposto che gli arrestati fossero rimessi in libertà. Nel corso dell’attività è stato denunciato in stato di libertà anche A. S. di anni 45 pluripregiudicato, fratello dell’arrestato, per detenzione di sostanza stupefacente ai fini dello spaccio poiché, anche presso l’abitazione di quest’ultimo, sono state rinvenute alcune dosi di marijuana già confezionata, altre piante e un bilancino di precisione.

47 visualizzazioni
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
  • LinkedIn
Iscriviti alle Newsletter
Segnalazioni e info
contatto mail: miocomune@gmail.com

Copyright © Miocomune. Tutti i diritti riservati. - quotidiano on line (Reg. inf. 01/2012, Trib. Paola)