Corigliano Rossano, arrestato un commerciante per droga

L'accusa della polizia del commissariato di Corigliano Rossano per il giovane commerciante èdetenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio


CORIGLIANO ROSSANO - 7 dic. 20 - Nel pomeriggio di sabato gli agenti del commissariato di Corigliano- Rossano, hanno tratto in arresto un giovane commerciante C.F., 26 anni, con precedenti di Polizia, per il reato di detenzione di sostanza stupefacente ai fini di spaccio.

A seguito di una segnalazione anonima, gli agenti hanno individuato, come luogo deputato allo stoccaggio di sostanze stupefacenti, un’abitazione nel Comune di Mirto Crosia.

Ne è scaturita un’attività di pedinamento ed appostamento, nel corso della quale il personale del commissariato ha notato C.F. parcheggiare un furgone adibito al trasporto di alimenti all’interno di un magazzino.

L'indagato, oltre a scaricare alcune derrate alimentari, ha estratto dal retro del mezzo alcune buste di cellophane e le ha depositate all’interno di uno sgabuzzino.

A quel punto è stato bloccato e sottoposto a perquisizione. Sono stati rinvenuti due involucri in cellophane, di cui uno sottovuoto, contenente marijuana per un peso complessivo di 295,00 gr., oltre ad un bilancino di precisione, utilizzato per il successivo frazionamento della sostanza in dosi.

Dell’avvenuto arresto è stato informato il pm di turno presso la Procura della Repubblica di Castrovillari che ha deciso per la misura degli arresti domiciliari.

70 visualizzazioni0 commenti