top of page

Cetraro, furto di armi legalmente detenute a casa di un medico: indagini

Indagini in corso a Cetraro per il furto di armi legalmente detenute, a casa di un medico; la solidarietà dell'amministrazione comunale


Indagini in corso a Cetraro per il furto di armi legalmente detenute, a casa di un medico; la solidarietà dell'amministrazione comunale

🔵 segui le notizie sul canale whatsapp di miocomune ➡️


Cetraro, 21 febbraio 2024 – Un furto di armi a Cetraro che genera preoccupazione anche nell'ambito politico, sono state rubate a casa di un medico, legalmente detenute dal professionista. È l'ennesimo atto delinquenziale registrato nel centro tirrenico che conferma, se ancora ce ne fosse bisogno, la grande necessità di attenzione che richiede quella parte di territorio. Alcuni malviventi, da quanto si è appreso, sono entrati nell'abitazione di un noto medico, il dottor Luigi Docimo, del posto ed hanno rubato delle armi, legalmente detenute: pistole e fucili. Quello che più lascia sbigottiti, è il fatto che i malviventi abbiano agito di mattina, dunque, perfettamente a conoscenza delle abitudini del professionista.


Un'azione mirata

Gli investigatori ritengono che possa trattarsi di un'azione mirata, progettata e che potrebbe avere anche degli obiettivi. Avere in mano delle armi che difficilmente possano poi ricondurre a chi le potrebbe utilizzare è un'ottima occasione per la criminalità. L'amministrazione comunale di Cetraro ha diffuso una nota nella quale prende ufficialmente posizione: “La sfrontatezza è la spregiudicatezza con cui è stato consumato il furto di armi nell'abitazione di un noto professionista, ci lascia sbigottiti – si legge -. Un'azione criminale messa in atto di mattina, in pieno centro abitato, dà l'esatta misura della spregiudicatezza con cui i delinquenti agiscono nella nostra città. Siamo davvero stanchi di pietire un presidio di legalità adeguato alle esigenze della città. Al dottor Luigi Docimo, professionista serio, competente, sempre disponibile, uomo dalle specchiate qualità morali – scrive l'amministrazione comunale di Cetraro - esprimiamo la nostra incondizionata vicinanza e auspichiamo che le forze dell'ordine possano presto assicurare alla giustizia chi ha commesso questo ignobile gesto”.


Il sindaco Cennamo

Anche il sindaco di Cetraro, Ermanno Cennamo, dall'ospedale in cui è ricoverato, in un messaggio di altro tenore, ha fatto riferimento a quanto accaduto: “Una comunità che ha bisogno di legami e di condivisione, di prontezza e di speranza che atti come quelli perpetrati questa mattina – scriveva Cennamo - ai danni di un noto professionista non accadano più”. Il medico al suo ingresso nell'abitazione ha trovato la porta aperta e danneggiata. Probabilmente, il primo pensiero è stato quello di verificare l'eventuale furto delle armi; cosa che, invece, è avvenuta. Sul posto si sono recate le forze dell'ordine che hanno avviato le indagini per cercare di individuare l'autore dell'azione che non è certamente un furto qualunque.

Comentários


Miocomune whatsapp
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
telegram miocomune

contatto mail: miocomune@gmail.com

Iscriviti ai nostri canali per essere sempre informato
Clicca sulle icone, andrai direttamente ai nostri social

bottom of page