top of page

Belvedere, Massimilla e Arnone: lavori pubblici fermi: “nessun cambio di rotta”

I consiglieri di Impegno Comune, Massimilla e Arnone, di Belvedere Marittimo intervengono sui lavori pubblici fermi e affermano: “nessun cambio di rotta”


I consiglieri di Impegno Comune, Massimilla e Arnone, di Belvedere Marittimo intervengono sui lavori pubblici fermi e affermano: “nessun cambio di rotta”

🔵 segui le notizie sul canale whatsapp di miocomune ➡️


Belvedere Marittimo, 23 febbraio 2024 – La bocciatura del Dup, la “crisi” del gruppo di minoranza “Impegno comune” con l'estromissione della consigliera Arnone, le visioni della politica amministrativa a Belvedere Marittimo: sono tutti elementi dell'attività del gruppo di minoranza delle ultime ore, i consiglieri Massimilla e Arnone analizzano, intervengono sui lavori pubblici, e guardano al percorso dell'amministrazione con molta attenzione: "Nessun cambio di rotta, i cittadini si attendevano di più".

"Il travagliato percorso politico ed amministrativo, caratterizzato da strafalcioni, spaccature nella maggioranza, e plateali errori di ogni sorta, si è concluso in consiglio comunale con l'approvazione del Dup, grazie al passaggio in maggioranza del consigliere Filicetti. Mantenendo alti i principi di trasparenza e coerenza politica che da sempre ci appartengono, riteniamo di dover spiegare il motivo del nostro voto sfavorevole, alla luce anche delle strumentali dichiarazioni in seno al consiglio comunale da parte della maggioranza, alle quali tra l'altro ha già ribattuto il consigliere Cauteruccio”.


Lavori pubblici

Arnone e Massimilla evidenziano che per la programmazione dei lavori pubblici, si evince che si tratta soprattutto di attività pregresse. “Ancora una volta – affermano - è evidente come questa maggioranza sia incapace di esprimere progettualità e abbia una scarsa attinenza nel captare finanziamenti”. Per l'edilizia scolastica: “sono stati finanziati dai fondi Pnrr, grazie alla progettazione messa in campo dalla gestione commissariale e ad oggi non è stato dato il via ai lavori. Ad esclusione dell’intervento di efficientamento energetico del plesso di Castromurro, di cui tutti conoscono la deleteria o poco funzionale gestione dell’intervento, di fatto, sarebbe bastata una rimodulazione del cronoprogramma dei lavori e non si sarebbero dovute interrompere le attività didattiche a metà dell’anno scolastico che tanti problemi hanno comportato alla dirigenza scolastica ed alle famiglie belvederesi".


Viabilità

La messa in sicurezza della strada di Santa Lucia: “appaltata con regolare progetto definitivo ed esecutivo, non andato in variante e che tante difficoltà ha palesato e continua a manifestare la sua realizzazione, per le incapacità gestionali ed organizzative di questa maggioranza di governo e del competente assessore”.

Viabilità in contrada Quattromani: “Si provvede al rifacimento del manto stradale di una bretella secondaria quando la strada principale risulta quasi impercorribile; grave fonte di pericolo è rappresentata dallo smottamento con restringimento di careggiata che ha quasi isolato diverso famiglie che non possono essere raggiunte dallo scuolabus e dal servizio di raccolta dei rifiuti”.

La strada di contrada Livorni: “i lavori appaltati sono stati interrotti in concomitanza della festa patronale ed ancora non ripresi”.

Castromurro–Pantaide: “ad oggi si rileva solo ed esclusivamente l’affissione del cartello di cantiere.


Scuole

Il fabbricato che ospita la scuola secondaria di primo grado, interessata da un intervento finanziato da fondi PNRR che prevede la costruzione della nuova mensa scolastica, ubicata nel parcheggio ricadente ad est del fabbricato, sarebbe da dichiarare inagibile a seguito delle copiose infiltrazioni provenienti dal tetto”.


La pubblica illuminazione: “Interessata da un progetto a durata pluriennale di riqualificazione, efficientamento energetico e ampliamento, non appartenente a questa consiliatura, finalmente è stato affidato all'impresa aggiudicataria, che dovrà gestire gli impianti, garantire gli interventi previsti e assicurare all’ente il raggiungimento degli obiettivi prefissati, unico risultato accertato ad oggi è rappresentato dal fatto che frequentemente, anche per l'inefficacia dei lavori eseguiti, il paese rimane al buio".


Efficientamento della fognatura comunale, con nuovi tratti di rete finalizzati al collettamento delle abitazioni ricadenti in zone non ancora servite come San Nicola e Pantaide: “I lavori non sono stati realmente avviati ad esclusione del tratto della contrada San Nicola. Con riferimento alla zona Castellana si rileva l’incapacità dì risolvere il problema della condotta fognaria che, per tutto l’inverno e la primavera scorsa ha sversato liquami a mare, dopo che una mareggiata aveva danneggiato la tubazione per l’ennesima volta. In prossimità della stagione estiva si è provveduto ad eseguire un intervento tampone, spendendo ulteriori risorse pubbliche senza risolvere il problema.


Facendo riferimento alla messa in sicurezza della SS18, mentre si studia per la realizzazione di una impossibile complanare i cittadini rischiano ogni giorno la vita".

L'opposizione solleva ulteriori dubbi: "Sui lavori pubblici nessun cambio di rotta.

Il fabbisogno di personale - inoltre - è direttamente proporzionale all’efficientamento degli uffici.

Ci chiediamo come sia pensabile che l’ufficio tecnico da sempre suddiviso in tre settori: la manutenzione, i lavori pubblici e l’urbanistica, si possa gestire con solo due figure dirigenziali, due istruttori tecnici, due operatore esperti con contratto a 12 ore settimanali ed un istruttore amministrativo.


Le conclusioni

Come si possano garantire i servizi essenziali e la manutenzione quotidiana con l’ausilio di n. 2 addetti alle pulizie, n. 8 operai specializzati di cui due a 18 ore settimanali e di n. 1 operaio semplice?

Ci chiediamo come sia possibile che il settore amministrativo possa essere più efficiente senza che lo stesso venga sdoppiato in almeno due settori: quello dei tributi e quello amministrativo contabile.

Infine - termina la nota - come può questo ufficio ottemperare a tutte le incombenze di sua competenza se le risorse umane sono rappresentate da un Funzionario e N.2 operatori esperti?". Infine una considerazione prettamente politica: "Rileviamo, infine, che la neo eletta alla carica di Presidente del Consiglio Comunale, capogruppo di Uniti per Belvedere, nulla ha detto in merito al DUP limitandosi esclusivamente a votare favorevolmente fra i banchi della nuova maggioranza. Ne prendiamo atto, ma probabilmente i cittadini si attendevano qualcosa in più".

Comments


Miocomune whatsapp
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
telegram.jpg

contatto mail: miocomune@gmail.com

Iscriviti ai nostri canali per essere sempre informato
Clicca sulle icone, andrai direttamente ai nostri social

bottom of page