top of page

Belvedere, atto di indirizzo per l'iniziativa "mangiaplastica"

Il comune di Belvedere Marittimo ha avviato l'iter per l'adesione all'iniziativa denominata "Mangiaplastica"



BELVEDERE – 11 gen. 23 - La giunta comunale del sindaco Vincenzo Cascini ha approvato un atto di indirizzo per la richiesta di ammissione al contributo del ministero della transizione ecologica relativo al programma sperimentale cosiddetto “mangiaplastica”, che mira proprio alla riduzione dei rifiuti in plastica. Il riferimento è all'indirizzo degli anni passati adottato dall'unione europea che ha individuato l'eliminazione della plastica come priorità chiave e si è impegnata a elaborare “una strategia per affrontare le sfide poste dalle materie plastiche in tutte le fasi della catena del valore e tenere conto del loro intero ciclo di vita”.



La raccolta differenziata degli imballaggi in plastica attraverso gli ecocompattatori – si evidenzia - rappresenta una modalità che favorisce la raccolta e la selezione per il successivo avvio dei rifiuti al riciclo di alta qualità e risulta pertanto fondamentale implementarne la diffusione sull’intero territorio. L'amministrazione ha quindi dato mandato al responsabile per avviare l'iniziativa “Mangiaplastica”, “al fine di contenere la produzione di rifiuti in plastica nonché di favorirne la raccolta selettiva e di migliorarne l’intercettazione e il riciclo in un’ottica di economia circolare”. Verrà quindi richiesto il contributo per l’acquisto, l’installazione di eco-compattatori a valere sul fondo denominato “Programma sperimentale Mangiaplastica”. Al programma, partecipano i comuni che presentano apposita istanza corredata da un progetto costituito da una relazione descrittiva e dalle schede allegate al Decreto, sino a esaurimento delle risorse stanziate per l’annualità 2023.