top of page

Alto Tirreno, in azione i battelli spazzamare

Alto Tirreno, in azione i battelli spazzamare: la soddisfazione del sindaco di San Nicola Arcella


Alto Tirreno, in azione i battelli spazzamare


SAN NICOLA ARCELLA – 27 lug. 23 - Il sindaco di San Nicola Arcella, Eugenio Madeo ha annunciato con soddisfazione l'arrivo dei battelli spazzamare. “Tortora, Praia a Mare, San Nicola Arcella e Scalea - fa sapere il sindaco Madeo - avranno un proprio battello, esattamente come l'estate scorsa. Fummo i primi ed anche gli unici ad avviare in Calabria questa esperienza. Apprezziamo il fatto che la Regione Calabria – commenta - abbia voluto riprenderla ed estenderla ad altri comuni costieri. Non è la soluzione di tutti i problemi, ma contribuisce a migliorare, sotto l'aspetto della pulizia e del controllo, la condizione del nostro mare”. Le proteste sul “mare sporco”, come ogni anno sono giunte sulla “piazza” dei social creando l'effetto domino.



Alto Tirreno, in azione i battelli spazzamare

Generando le solite discussioni sulla natura delle chiazze multicolore ed anche delle colazioni delle acque. Seppur fioritura algale, forse non sempre, comunque non è certo una situazione che invita a bagnarsi nel bel mezzo delle chiazze. Per la cronaca, la Regione ha annunciato l'attivazione di una flotta di 6 nuovi battelli spazzamare “Sistema Pelikan”, che sarà utilizzata fino al 26 agosto, per la pulizia degli specchi d'acqua del litorale Tirrenico tra i Comuni di Tortora e di Nicotera. “Già, nell’estate scorsa – si legge - la Regione aveva sperimentato con successo l’impiego di una sola imbarcazione nel tra#o di mare tra Scalea e Tortora. L’amministrazione regionale ha così deciso di intensificare tale attività, anche per la stagione balneare 2023”.



Comments


Miocomune whatsapp
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
telegram.jpg

contatto mail: miocomune@gmail.com

Iscriviti ai nostri canali per essere sempre informato
Clicca sulle icone, andrai direttamente ai nostri social

bottom of page