top of page

Vietato girare in costume a Praia a Mare, ordinanza sul decoro del sindaco

Aggiornamento: 1 lug

Il sindaco di Praia a Mare, Antonino De Lorenzo ha emesso un'ordinanza sul decoro: v ietato girare in costume, divieti per le biciclette elettriche, norme sugli ombrelloni e deiezioni canine


Il sindaco di Praia a Mare, Antonino De Lorenzo ha emesso un'ordinanza sul decoro: v ietato girare in costume, divieti per le biciclette elettriche, norme sugli ombrelloni e deiezioni canine

Praia a Mare, 22 giugno 2024 – La stagione balneare impone delle regole anche relative al decoro, ordinanza del sindaco di Praia a Mare De Lorenzo: vietato girare in costume e a torso nudo in centro. E' facile vedere nei centri balneari del Tirreno villeggianti passeggiare nelle vie del centro a torso nudo. Tutto questo, a Praia a Mare, non sarà possibile per la pubblicazione di un'ordinanza firmata dal sindaco Antonino De Lorenzo. Le nuove misure urgenti per il decoro urbano sono già in vigore da ieri e lo saranno fino al prossimo 31 ottobre. L'obiettivo è quello di migliorare la qualità della vita per residenti e turisti, contrastando comportamenti considerati indecorosi e dannosi per la convivenza civile.


Il sindaco De Lorenzo ha sottolineato come la vocazione turistica di Praia a Mare richieda particolare attenzione al mantenimento del decoro urbano. La recente diffusione di comportamenti ritenuti contrari alla decenza ha spinto l'amministrazione comunale ad agire. La mancata gestione di questi fenomeni potrebbe infatti danneggiare l'immagine della città e compromettere l'attrattiva turistica. Nell'ordinanza si tiene in considerazione che: “con sempre maggior frequenza, si assiste a condotte di persone contrarie ai principi di educazione e buon costume, come la circolazione e sosta a torso nudo o in costume da bagno e l'occupazione di spiagge libere con ombreggianti diversi dagli ombrelloni” e sono numerose, si evidenzia: “le segnalazioni pervenute in materia di abbandono di deiezioni solide di cani sul suolo pubblico, e in particolare sui marciapiedi destinati alla circolazione pedonale, sui prati e nelle aiuole dei giardini pubblici destinati alla ricreazione e allo svago, con i conseguenti rischi per la salute della popolazione già segnalati dalla letteratura scientifica, con particolare riferimento alle fasce più esposte, quelle dei bambini”.


L'ordinanza introduce una serie di divieti che riguardano diverse aree della vita pubblica. Per l'abbigliamento:

  • è vietato circolare o sostare a torso nudo e in costume da bagno al di fuori delle spiagge.

  • S ulle spiagge libere è consentito l'uso esclusivo di ombrelloni con un diametro massimo di 1,50 metri, vietando altri tipi di sistemi ombreggianti.

  • Viene introdotto il divieto assoluto di accattonaggio su tutto il territorio comunale.

  • È vietato abbandonare rifiuti in aree pubbliche, con particolare attenzione alla pulizia delle spiagge.

  • Le biciclette alimentate ad energia elettrica non potranno transitare al di fuori dei percorsi stradali.

  • I cani devono essere condotti con guinzaglio e sotto la custodia del proprietario in tutte le aree pubbliche.

  • È obbligatorio raccogliere le deiezioni dei cani e depositarle negli appositi contenitori.

  • Chi violerà le disposizioni dell'ordinanza sarà soggetto a sanzioni amministrative pecuniarie che vanno da 25 a 500 euro. Le forze di polizia locali e statali saranno incaricate di far rispettare le nuove regole.


🔵 segui le notizie sul canale whatsapp di miocomune ➡️

Comentarios


Miocomune whatsapp
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
telegram miocomune

contatto mail: miocomune@gmail.com

Iscriviti ai nostri canali per essere sempre informato
Clicca sulle icone, andrai direttamente ai nostri social

bottom of page