top of page

Si torna a scuola a Corigliano Rossano: il Tar boccia l'ordinanza del sindaco

Corigliano Rossano, il Tar ha bocciato l'ordinanza del sindaco Stasi. I giovani alunni delle scuole dell'obbligo dovranno tornare nelle classi "in presenza”


CORIGLIANO ROSSANO – 8 apr. 21 – Covid, ancora una volta il Tribunale Amministrativo Regionale della Calabria boccia il sindaco di Corigliano-Rossano Flavio Stasi in materia di ordinanze per la chiusura delle scuole in presenza.

Con decreto monocratico, il presidente del Tar ha disposto la sospensione del provvedimento che impediva la ripresa “in presenza” della didattica per la scuola dell’infanzia, della primaria e della prima classe di quella secondaria; tutto in accoglimento del ricorso patrocinato dallo Studio degli avvocati Nicola e Luca Candiano.



“L’infortunio – commentano i genitori proponenti il ricorso – questa volta parrebbe ancora più grave, perché non si sarebbe tenuto conto del fatto che le disposizioni del Governo Nazionale sono contenute in un Decreto Legge (DL) sostenuto da larghissima maggioranza parlamentare e non in un Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri (DPCM) e contengono l’espressa avvertenza ai sindaci a non operare deroghe se non in casi estremamente severi ed afferenti alla sola popolazione scolastica. Nulla di tutto ciò – stando alla lettura del decreto del TAR Calabria – Prima Sezione, pubblicato oggi giovedì 8 aprile – era presente nell’ordinanza sindacale, che pertanto risulterebbe sbagliata nei tempi e nei contenuti.



58 visualizzazioni

Kommentare


Miocomune whatsapp
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
telegram miocomune

contatto mail: miocomune@gmail.com

Iscriviti ai nostri canali per essere sempre informato
Clicca sulle icone, andrai direttamente ai nostri social

bottom of page