top of page

San Nicola Arcella, frana sulla provinciale: si apre il contenzioso davanti al Tar

C'è il ricorso di una proprietaria delle abitazioni a monte della frana contro l'ordinanza del sindaco Madeo del febbraio scorso




SAN NICOLA ARCELLA – 9 mag. 23 - La vicenda della frana sulla strada provinciale sarà, fra l'altro, oggetto di valutazione da parte del tribunale amministrativo. La giunta comunale di San Nicola Arcella, infatti, si prepara a rispondere al ricorso di una proprietaria dell'immobile “a monte” del movimento franoso. A Febbraio di quest'anno, il sindaco di San nicola Arcella, Eugenio Madeo, aveva ordinato a sei proprietari di immobili di provvedere ad eseguire immediatamente e comunque entro novanta giorni dalla notifica del provvedimento, “quanto necessario per evitare che sull’area interessata dalla frana possano essere riversate le acque meteoriche di raccolta, derivanti dalla presenza dei fabbricati sovrastanti e dalla strada di lottizzazione ed effettuare anche interventi di sistemazione dell’area stessa, per poter consentire l’inizio dei lavori ed il ripristino della strada provinciale SP1 in condizioni di sicurezza”. Evidentemente alcuni proprietari degli immobili non sono d'accordo sulla linea scelta dall'amministrazione comune. Ed ecco che la giunta comunale, nei giorni scorsi ha deliberato per scegliere il difensore nel giudizio davanti al Tar di Catanzaro.



La ricorrente ha contestato l'ordinanza dello scorso 2 febbraio che, secondo l'amministrazione comunale, avrebbe l'obiettivo di garantire le condizioni di sicurezza per il ripristino della viabilità interrotta sulla strada provinciale 1. “Dal mese di dicembre 2020 – si ricorda - è in corso un evento franoso in località Vannefora, causato dalle straordinarie precipitazioni atmosferiche, che interessa un’area su cui insistono fabbricati per civile abitazione, per i quali è stata emessa l’ordinanza di sgombero n. 25 del 22 marzo 2021. L’evento franoso, a causa degli insistenti eventi piovosi dei mesi di gennaio e febbraio 2023 si è modificato in maniera peggiorativa, determinando la colata di svariati metri cubi di detriti che si sono adagiati sulla strada provinciale n. 1 determinandone la chiusura al traffico veicolare e pedonale. La Provinciale – si evidenzia - rappresenta l’unica alternativa alla strada statale 18 che, in occasione di eccezionali avversità atmosferiche, viene chiusa al traffico veicolare per i pericoli che si manifestano sul viadotto in prossimità del comune di San Nicola Arcella. La Provincia di Cosenza – si legge - ha sempre dichiarato la propria disponibilità a riaprire la strada, effettuando tutti gli interventi necessari per il suo ripristino, avvertendo, però, l’opportunità che i lavori potessero svolgersi in condizione di sicurezza, soprattutto per quanto riguarda la presenza di fabbricati sull’area interessata dagli eventi franosi”.



Comments


Miocomune whatsapp
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
telegram.jpg

contatto mail: miocomune@gmail.com

Iscriviti ai nostri canali per essere sempre informato
Clicca sulle icone, andrai direttamente ai nostri social

bottom of page