top of page

Ritenuto autore di diverse rapine tra Cosenza e Rende: arrestato dalla polizia

La polizia ha concluso le indagini ed ha arrestato uno straniero, ritenuto autore di diverse rapine tra Cosenza e Rende


La polizia ha concluso le indagini su uno straniero, ritenuto autore di diverse rapine tra Cosenza e Rende


COSENZA – 19 dic. 23 - Nel pomeriggio di ieri la polizia di Cosenza ha concluso le indagini ed ha arrestato un giovane straniero, domiciliato in città, già noto alle forze dell'ordine per reati specifici, sottoposto alla misura degli arresti domiciliari, in quanto resosi responsabile di una serie di rapine, commesse negli scorsi mesi tra Cosenza e Rende.

Il provvedimento è l’epilogo di una intensa attività d’indagine, coordinata dalla Procura della Repubblica di Cosenza, diretta dal Procuratore Capo Mario Spagnuolo, ed avviata a seguito dei diversi episodi predatori registratisi.

In particolare, l’indagato lo scorso settembre era stato arrestato in flagranza in relazione alla rapina ai danni di una anziana donna, che era stata strattonata fino a cadere rovinosamente a terra, riportando ferite giudicate guaribili in 30 giorni.

Le investigazioni successive, supportate da denunce e dichiarazioni delle vittime, nonché l’analisi delle telecamere dei sistema di videosorveglianza pubblico e privato (attraverso cui gli operatori hanno in diverse circostanze riconosciuto l’arrestato come autore dei reati contestati), hanno premesso di attribuire all'indagato la responsabilità in ordine a 5 episodi di rapina perpetrati nel capoluogo bruzio ed a Rende nel periodo compreso tra il mese di luglio ed il mese di settembre 2023. All’indagato, inoltre, sono stati contestati i reati di lesioni aggravate procurate a diverse delle vittime, nonché il porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere. Il lavoro certosino e scrupoloso degli investigatori, che non hanno trascurato alcun dettaglio, ha consentito di ricondurre gli eventi presi in esame, ad un’unica matrice criminale, valutato anche il modus operandi dei malfattori.

Determinante è stato anche il contributo degli operatori della Polizia Scientifica.

Dall’indagine è emerso che l’odierno arrestato, non solo commetteva rapine a vittime scelte casualmente, incrociate per strada, ma che in diversi casi, tramite siti on line, adescava uomini, che poi incontrava con il pretesto di iniziare amicizia od intraprendere una relazione, salvo poi rapinarli al momento dell’incontro, facendosi consegnare denaro, smartphone e persino delle autovetture. Una delle rapine è stata perpetrata ai danni una parafarmacia.

Espletate le formalità di rito, l’uomo è stato condotto presso la locale casa circondariale.

L’indagato poche settimane fa era stato nuovamente arrestato in flagranza di reato per i delitti di evasione e rapina, commessa a Cosenza, ai danni di un giovane.


Kommentare


Miocomune whatsapp
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
telegram miocomune

contatto mail: miocomune@gmail.com

Iscriviti ai nostri canali per essere sempre informato
Clicca sulle icone, andrai direttamente ai nostri social

bottom of page