top of page

Praia a Mare, restituita ai cittadini l'area demaniale attorno alla torre di Fiuzzi

Operazioni consegna dell'area demaniale attorno alla torre di Fiuzzi. Presente l'assessore regionale De Caprio


PRAIA A MARE – 1 giu. 21 - Si sono svolte ieri mattina le operazioni di consegna dell’area attorno alla Torre di Fiuzzi. L'attività è avvenuta sul posto. Si tratta dell'area demaniale di Praia a Mare, catastalmente identificata al foglio 58, particelle 622 e 870, attorno alla Torre di Fiuzzi, bene storico, quest’ultimo, che invece non è compreso fra le opere tornate al Demanio e che resterà nella piena fruizione dei legittimi proprietari. La consegna è avvenuta alla presenza dell’assessore regionale all’Ambiente Sergio De Caprio, dei funzionari dell’agenzia del demanio, della capitaneria di porto, delle forze dell’ordine locali, di alcune associazioni ambientaliste, dell’amministrazione comunale, di alcuni consiglieri di minoranza e di alcuni cittadini. Come conferma ufficialmente il comune: “E' stato letto il verbale di consegna dell’area, riconosciuta appartenente al demanio pubblico marittimo e affidata al Comune di Praia a Mare, in qualità di ente delegato alla gestione del demanio marittimo.



Da ieri, pertanto, l'area sarà liberamente fruibile da tutti, con l’auspicio – si legge - da parte di questa amministrazione comunale, che i luoghi in oggetto vengano da tutti salvaguardati e tutelati nel pieno rispetto dell’ambiente”. La Suprema Corte di Cassazione, con ordinanza n. 22567 emessa in data 26.06.2020, ha rigettato il ricorso promosso dal privato, confermando in tal modo la sentenza di secondo grado. L'area di Fiuzzi, dal 2008 era in mani private. L'assessore regionale all'Ambiente Sergio De Caprio, nel sottolineare l'importanza della difesa dei beni comuni e del parco marino, ha avuto parole di apprezzamento per Italia Nostra, l'associazione ambientalista presente con una folta delegazione.



“Ora – commentano dall'associazione Italia nostra - a quell'area che torna alla fruizione pubblica dovranno essere destinate cura ed attenzione da parte di tutti a cominciare dal comune di Praia a Mare con interventi ben precisi: rimozione delle siepi di recinzione che in parte coprono la visuale verso il mare e che hanno impedito per lunghi anni il libero accesso ai luoghi; sistemazione dell'area degli scogli con la rimozione di tutta la spazzatura e residui presenti, con la cancellazione delle scritte sugli scogli stessi e con la demolizione di un muraglione in cemento realizzato proprio sulla spiaggia; realizzazione ed installazione di un impianto di video sorveglianza per prevenire vandalismi e per garantire la sicurezza in quell'area periferica; miglioramento dell'illuminazione pubblica e sua estensione all'area della pineta, la cui fruibilità deve essere migliorata con degli arredi per le aree verdi a cominciare dalla installazione di elementi per la raccolta differenziata. Una giornata – hanno concluso i rappresentanti di Italia nostra - da ricordare nella storia di Praia a Mare”.



578 visualizzazioni

Comentarios


Miocomune whatsapp
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
telegram miocomune

contatto mail: miocomune@gmail.com

Iscriviti ai nostri canali per essere sempre informato
Clicca sulle icone, andrai direttamente ai nostri social

bottom of page