top of page

Grisolia, dimissioni di "fuoco", il sindaco Bellusci replica alla vicesindaca Serra

Grisolia, dopo l'annuncio delle dimissioni di Serra, arriva la replica del sindaco Bellusci


Grisolia, dimissioni di "fuoco", il sindaco Bellusci replica alla vicesindaca Serra


GRISOLIA - 26 lug. 23 - Il sindaco Saverio Bellusci ha replicato immediatamente alla sua vicesindaca che è pronta alle dimissioni perché durante l'emergenza incendi non le avrebbe risposto al telefono. (Leggi qui)

Secondo il sindaco Bellusci: "Sono state avanzate molte inesattezze per cercare di screditare la figura del sindaco su un presunto disinteressamento sull’incendio”. Fa sapere Bellusci: "in qualità di autorità comunale di protezione civile oltre che di pubblica sicurezza e sanitaria, ho assunto la direzione dei servizi di emergenza, nonché il coordinamento delle attività di soccorso come dettato dal protocollo”.


Grisolia, dimissioni di "fuoco" di Serra, il sindaco Bellusci replica e spiega

Vari interventi, come può testimoniare il comandante di stazione della polizia locale Angelo Caputo, sono stati richiesti a Calabria Verde, emergenza incendi per far mandare ininterrottamente gli elicotteri a spegnere il fuoco anche quando questi erano stati ritirati per manutenzione (c’è anche un post sui social di un cittadino che ringrazia il sindaco pubblicamente per l’impegno profuso), inoltre numerose chiamate a vigili del fuoco, prefettura e carabinieri e la presenza sul posto fino alle 21 di ieri sera.



Poi il racconto del sindaco sull'episodio: "dopo la prima chiamata del consigliere Pino Bellusci (circa le 23.30) sul fuoco che continuava ad avanzare sono state attivate le procedure previste con la collaborazione del comandante di stazione della polizia locale Angelo Caputo e dei carabinieri, penso che il resto sia solo mera strumentalizzazione. Per quanto riguarda le lotte politiche rivendicate (bocchettoni, pulizia erba, telecamere e ordinanze) e imputate come colpa del sindaco penso che, se si è tardato in qualche intervento, c’è anche la sua responsabilità politica in quanto fino a oggi ha rivestito la seconda carica del comune facendo parte integrale e sostanziale della giunta comunale. Nessuno mai ha legato le mani a nessuno, ne sono testimoni la maggior parte dei consiglieri e dei dipendenti comunali con i quali spesso l’assessore Serra è stata in conflitto.


Per la presenza in Comune e sul territorio, chi frequenta il paese penso che abbia notato l’impegno costante che il sottoscritto da settembre 2020 sta mettendo tutti i giorni per risolvere i tanti e innumerevoli problemi che ci sono nel nostro territorio, sempre senza nessun interesse personale e con l’onestà che ha sempre contraddistinto la mia persona e la mia famiglia.

Sfruttare la giornata di ieri per cercare di mettere in cattiva luce la mia persona è una cosa poco elegante, approfittare di un momento di disperazione dei cittadini per aizzare qualcuno contro il sindaco non è assolutamente un bell’esempio.

Si evince chiaramente che si vuole mascherare la mancanza di una necessaria condivisione dell’azione amministrativa con il sindaco, e che per tali ragioni è venuto meno il rapporto fiduciario da parte mia nei confronti dell’assessore vice sindaco Serra, presupposto necessario per continuare insieme nei rapporti di giunta. Nulla c'entra l’incendio di ieri sera.



Questo venir meno del rapporto fiduciario avviene a seguito di un lungo percorso, durato parecchi mesi, in cui si sono verificati litigi tra consiglieri, funzionari del comune e l’assessore Serra. Da parte mia, nonostante ciò, ho sempre cercato di instaurare un rapporto di collaborazione, confronto, scambio di idee con tutti i consiglieri e ho fatto anche tentativi di riconciliazione tra i consiglieri, i funzionari comunali e l’assessore Serra stessa. Purtroppo però - continua il sindaco - nonostante i reiterati tentativi e le diverse opportunità concesse, non si è riusciti a ricucire i rapporti ma, anzi, essi sono andati via a via incrinandosi fino a creare delle fratture irreversibili anche con loro. In conclusione prendo atto delle dimissioni e ringrazio l’assessore Serra per il lavoro svolto finora, l’amministrazione comunale va avanti in una serena prosecuzione dell’attività amministrativa per il bene solo ed esclusivo dell’intera collettività”.



Comments


Miocomune whatsapp
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
telegram miocomune

contatto mail: miocomune@gmail.com

Iscriviti ai nostri canali per essere sempre informato
Clicca sulle icone, andrai direttamente ai nostri social

bottom of page