Disavventura per due escursionisti francesi

Rintracciati in una zona impervia di Montebello Jonico e tratti in salvo dai vigili del fuoco



MONTEBELLO JONICO – 3 ago. 22 - Disavventura a lieto fine per due escursionisti, padre e figlio, di nazionalità francese, in ferie a Montebello Jonico (RC). Nella serata di ieri, i due, avevano lasciato il resort dove sono ospiti con l'intenzione di effettuare un'escursione notturna in montagna. Tutto bene nelle prime ore, ma intorno alle 3.20 è giunta al 115 del comando di Reggio Calabria la richiesta di soccorso da parte della moglie, rimasta in albergo, preoccupata per il mancato rientro dei familiari. I due da un po' di tempo non erano più raggiungibili telefonicamente.



Sul posto è stata inviata nell'immediato la squadra dei vigili del fuoco del distaccamento di Melito Porto Salvo che raccolte le dovute informazioni dalla donna ha iniziato le ricerche. Alle ore 4.30 circa, le unità dei vigili del fuoco hanno individuato, in cima ad una montagna rocciosa ed impervia alcune luci. Si sono quindi avvicinati alla zona cercando di comunicare ai malcapitati di rimanere sul posto. Alle prime luci dell’alba, i vigili del fuoco attraverso sentieri impervi hanno raggiunto i due escursionisti che, in buono stato di salute, sono stati condotti in zona sicura ed accompagnati alla stazione dei carabinieri, prima di far rientro in albergo.





117 visualizzazioni0 commenti