Diamante, nella tragedia del Mottarone anche una ragazza di Diamante

Serena Cosentino, 27 anni, fra le vittime della tragedia della funivia. Messaggio di cordoglio del sindaco Magorno



DIAMANTE – 23 mag. 21 - La tragedia avvenuta sulla funivia del Mottarone coinvolge anche la piccola comunità diamantese. Tra le vittime c'è anche Serena Cosentino, 27 anni, giovane originaria di Diamante. Insieme a lei ha perso la vita anche il compagno di origine iraniana Mohammadreza Shahaisavandi, 23 anni, entrambi risultano residenti a Diamante. Come è noto la funivia è precipitata per un cedimento del cavo di traino. A dare la triste notizia alla famiglia diamantese i carabinieri. Il sindaco di Diamante, senatore Ernesto Magorno, appena appresa la notizia si è recato a casa dei genitori di Serena Cosentino, per portare l'abbraccio dell'intera comunità. Serena Cosentino aveva da poco vinto un concorso al Cnr a Verbania e aveva una storia sentimentale con il 23enne iraniano che studiava e lavorava a Roma. La madre e la sorella di Mohammadreza Shahaisavandi vivono in Iran.



Serena Cosentino ha due sorella gemelle fra loro, un fratello più piccolo, ed il padre, tecnico antennista si occupa di riparazioni elettroniche, abita a Diamante con la madre. La coppia aveva deciso di trascorrere il fine settimana nella zona per svagarsi. Serena Cosentino era rimasta un mese a casa per il Covid e proprio oggi aveva deciso di uscire per la prima volta. Il sindaco Magorno ha diffuso una nota di cordoglio: “Una notizia che non avrei ma voluto dare alla nostra comunità. Purtroppo, nel tragico incidente della funivia di Stresa hanno perso la vita due ragazzi di Diamante: Serena Cosentino e Shahaisavandi Mohammandreza. A nome di tutta l' Amministrazione Comunale e dell'intera comunità ci stringiamo, sconvolti da quanto accaduto, al dolore delle famiglie che immaginiamo, in questi momenti, devastate da un dolore inenarrabile. Ci siamo immediatamente attivati per essere loro vicini in questi difficili momenti e nei contatti con le autorità del luogo dove si è svolto il tragico incidente. Chiedo a tutti di rivolgere una preghiera alla nostra Immacolata per i due giovani concittadini scomparsi e per le loro famiglie alle quali la cittadinanza di Diamante è vicina in un abbraccio commosso e fraterno”.



9.978 visualizzazioni0 commenti