top of page

Diamante, ciclista lucano investito da auto pirata, sottoposto a delicata operazione

L'uomo di 54 anni viaggiava verso nord quando è stato tamponato dall'auto pirata. Si cerca oli responsabile dell'incidente


DIAMANTE - 19 ott. 22 - E' stato sottoposto ad un delicato intervento, Antonio Fortunato, il ciclista 54enne di Lauria, in provincia di Potenza, speronato da un'auto pirata mentre transitava con la sua bicicletta nei pressi dello svincolo di Cirella. L'appello lanciato in queste ore è rivolto agli automobilisti che tra le 14.00 e le 14.30 di lunedì transitavano sulla statale 18 a riferire alle forze dell'ordine se dovessero aver notato qualcosa di strano: un auto ferma a bordo strada a controllare la carrozzeria, se avessero assistito in qualche modo al momento dell'impatto fra l'auto pirata e la bicicletta. Le indagini sull'incidente proseguono e chi era alla guida del mezzo che ha tamponato la bicicletta è indagato per omissione di soccorso.



LA PRECEDENTE NOTIZIA

DIAMANTE – 18 ott. 22 - Un impatto sicuramente violento, sulla Statale 18, nei pressi dello svincolo per Cirella. Preso in pieno da un autista pirata, un ciclista di Lauria, in provincia di Potenza. Si chiama Antonio Fortunato, 54 anni, viaggiava in direzione nord, sulla Statale 18, probabilmente faceva ritorno a casa dopo una mattinata di svago. Era in sella alla sua bicicletta, da solo. Aveva appena superato lo svincolo sud di Cirella, subito dopo la curva, quando la strada si restringe fra due mura in cemento. E' lì che, si ipotizza, un'automobile è arrivata forse anche a velocità sostenuta e subito dopo la curva si è trovata davanti la bicicletta. L'ha tamponata. Non ha avuto il tempo di frenare o di evitare l'ostacolo. Il ciclista lucano, probabilmente ha fatto un volo di alcuni metri ed è finito nella cunetta, lungo la Statale 18. L'autista, anziché soccorrere il ciclista, ha abbandonato di fretta il luogo dell'incidente e si è dileguato. Probabilmente, al momento dell'impatto non passava nessuno.



E' stato un altro autista a fermarsi immediatamente dopo aver visto la bicicletta per terra ed il ciclista nella cunetta, praticamente immobile. Da lì, erano le 14.30 circa, si è attivata la macchina dei soccorsi. Immediatamente è stato avvisato il 118 che è giunto sul posto con una ambulanza. Sul luogo dell'incidente anche i carabinieri della stazione di Diamante ed i colleghi del nucleo radiomobile della compagnia di Scalea. E' giunta anche un'auto della polizia stradale. Le gravi condizioni del ciclista hanno richiesto l'attivazione dell'elisoccorso. L'uomo è stato trasferito all'ospedale dell'Annunziata di Cosenza dove è ricoverato in condizioni gravissime. Sul posto è giunta anche la moglie del ciclista. Attimi di disperazione.



Adesso, i carabinieri indagano per cercare di rintracciare l'automobilista pirata. Vengono visionate le riprese delle videocamere di sorveglianza lungo la Statale 18, ma si guarda anche alla possibilità che si sia dileguato nelle strade vicine. Chi ben conosce quel tracciato, sa bene che quello è un punto molto pericoloso in cui bisogna prestare attenzione. La statale 18 rappresenta uno dei percorsi preferiti dai ciclisti che percorrono anche 70, 100 chilometri, talvolta in gruppi. Adesso, si attende che le indagini facciano il loro corso e che si possa arrivare ad identificare l'autista pirata che aveva l'obbligo di soccorrere il ciclista. Talvolta, anche pochi minuti di differenza possono essere importanti per i soccorsi.



Comentários


Miocomune whatsapp
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
telegram miocomune

contatto mail: miocomune@gmail.com

Iscriviti ai nostri canali per essere sempre informato
Clicca sulle icone, andrai direttamente ai nostri social

bottom of page