top of page

Cetraro, il Psi vuole chiarimenti sulla situazione politica cittadina

Il responsabile Marco Occhiuzzi chiede al sindaco di fornire chiarimenti sul rapporto con il suo vice e sulla situazione politica di Cetraro



CETRARO – 23 feb. 23 - Il partito socialista di Cetraro, con il responsabile Marco Occhiuzzi, invita l'amministrazione comunale ed il sindaco a fare chiarezza. “Con le istituzioni non si gioca – afferma -. Con i cittadini bisogna essere chiari e rispettosi. Se non si è in grado di governare, allora, bisogna avere il coraggio e l'onestà politica di sgomberare il campo e ridare la parola agli elettori”. Il Psi pone in evidenza la diversità di vedute nella gestione dell'amministrazione fra sindaco e vice. “Non vogliamo entrare nel merito degli equilibri e delle dinamiche politiche interne all'esecutivo che guida la città, perché afferiscono alla sola volontà dell'attuale maggioranza.

Tuttavia non si può non evidenziare che fra il sindaco Cennamo ed il suo vice, Tommaso Cesareo, vi sia una netta diversità di veduta sullo stato di salute dell'attuale maggioranza. Ciò che meraviglia, e crea non poche perplessità, è l'indifferenza generale con la quale tale diversità di valutazione dell'efficacia dell'azione amministrativa, venga gestita dallo stesso gruppo di maggioranza.



Il vicesindaco Cesareo – afferma il rappresentante del Psi - in più di una occasione, ha denunciato i limiti dell'amministrazione a fronte dei tanti problemi che quotidianamente affliggono la città e che dovrebbero, secondo lo stesso vicesindaco, essere affrontati con più concretezza. Lo ha ribadito anche in questi ultimi giorni, dichiarando di non sapere se "continuerà in questa esperienza amministrativa" e tanto da essersi addirittura "autosospeso" da assessore”. Il Psi, quindi vorrebbe sapere: “Se queste dichiarazioni di Cesareo siano frutto di una reale volontà di raddrizzare la rotta o invece siano una tattica da ricondurre ad un mero e cinico obiettivo di potere, in vista di possibili rimpasti di giunta, o ancora siano finalizzate ad una strategia politica futura, sarà il tempo a dircelo.



Certamente riteniamo che sia da irresponsabili continuare a tollerare queste continue contraddizioni interne all'esecutivo e non procedere ad una definizione della situazione secondo una direzione che, ovviamente, non spetta a noi indicare e nel merito della quale non abbiamo alcun titolo ad entrare.

L'importante, per quanto ci riguarda, è che la città sia governata con più efficacia e concretezza proprio per evitare tutti i danni che abbiamo denunciato più volte e che stanno determinando il declino del paese”.



Comments


Miocomune whatsapp
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
telegram miocomune

contatto mail: miocomune@gmail.com

Iscriviti ai nostri canali per essere sempre informato
Clicca sulle icone, andrai direttamente ai nostri social

bottom of page