Belvedere, uffici agenzia delle entrate e giudice di pace nel centro storico

L'amministrazione comunale di Belvedere Marittimo ha pubblicato la manifestazione di interesse per ricercare i locali per l'agenzia delle entrate e per il giudice di pace, nel centro storico


BELVEDERE – 8 apr. 21 - L'ufficio tecnico del comune di Belvedere Marittimo ha diffuso la manifestazione di interesse per attuare la risistemazione logistica degli uffici del giudice di pace e dell'agenzia delle entrate. Una intenzione della giunta comunale, presieduta dal sindaco Vincenzo Cascini, formalizzata nella riunione di giunta del 26 ottobre dello scorso anno. L'obiettivo è di ricercare nuovi locali nell'area del centro storico o nelle vicine adiacenze per la ricollocazione degli uffici del giudice di pace e dell'agenzia delle entrate: “per riportare le funzioni pubbliche in un assetto centralizzato oltre che un necessario risparmio economico”. Si è dato avvio all'indagine di mercato.



Attualmente gli uffici sono ubicati in viale Stazione. Gli immobili da destinare agli uffici devono essere dotati di spazi dedicati alle seguenti funzioni: “front-office di ricezione del pubblico (preferibilmente al piano terra), che comprende l'area di prima informazione, sala d'attesa per il pubblico, spazi attrezzati con le postazioni di lavoro dedicate al servizio ai contribuenti, servizi igienici dedicati. Un ufficio di tipo dirigenziale di circa 15-18mq di superficie netta; uffici di area funzionale, anche suddivisa in stanze, per almeno due postazioni; la stanza singola non deve avere comunque superficie inferiore a 9mq e superiore a 14mq; archivi di deposito, la cui superficie, calcolata sulla base della quantità di pratiche che deve ospitare, potrà essere ridotta del 40% se l'archivio sarà dotato di armadi compattabili. Ovviamente ci dovranno essere i servizi igienici, in base alle normative, una sala udienze, solo per il Giudice di Pace. Un locale informatico principale per rete fonia-dati. Tutte le stanze in cui è prevista la presenza continuata da parte del personale, devono avere finestre per l'illuminazione naturale, che consentano la visione dell'esterno, di superficie pari ad almeno 1/8 della superficie del pavimento ed altre caratteristiche adatte ad uffici per la ricezione del pubblico e che rispettino tutte le normative tecniche vigenti in materia di strutture portanti relative agli uffici pubblici o privati aperti al pubblico materiali da costruzione, antincendio, igiene edilizia e sicurezza sui luoghi di lavoro.



1,865 visualizzazioni0 commenti
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
  • LinkedIn
telegram.jpg
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
  • LinkedIn
telegram.jpg
Segnalazioni e info
contatto mail: miocomune@gmail.com
Iscriviti alle Newsletter

Copyright © Miocomune. Tutti i diritti riservati. - quotidiano on line (Reg. inf. 01/2012, Trib. Paola)