top of page

Belvedere, dall'assessore Greco un no anche nella delibera per il fabbisogno del personale

Aggiornamento: 21 nov 2023

Belvedere Marittimo, l'assessore Greco dice no anche nella delibera per il fabbisogno del personale e lo motiva con una nota


Belvedere Marittimo, l'assessore Greco dice no anche nella delibera per il fabbisogno del personale e lo motiva con una nota

BELVEDERE – 19 nov. 23 - Dalla riunione di giunta a Belvedere dello scorso giovedì, sulla quale abbiamo già riferito per quanto riguarda il centro operativo comunale, viene fuori un altro documento in cui la posizione dell'assessore Eugenio Greco è distante dalla maggioranza, nel senso che contiene un'altra votazione negativa, un no anche nella delibera per il fabbisogno del personale, in controtendenza con il resto dei componenti dell'esecutivo. La seconda delibera, è quella relativa all'approvazione del piano triennale per il fabbisogno di personale 2024-2026 e della dotazione organica. Una questione che ha risvolti di tipo politico sulle scelte fatte, alle quali, evidentemente l'assessore Greco, componente del costituito gruppo Belvedere Futura, non ha inteso accodarsi.





In Belvedere Futura, come è noto, sono confluiti anche altri due consiglieri di maggioranza: Giovanni Martucci e Filippo Perrone. La proposta di “Don Vincenzo”, come viene comunemente chiamato il sindaco dai belvederesi, ha previsto di potenziare il settore della polizia locale mediante una progressione verticale, da istruttore categoria C a funzionario di elevata qualificazione categoria D, e l’assunzione di due funzionari categoria D tramite lo scorrimento della graduatoria vigente dell’ente. Ha previsto una progressione verticale da istruttore categoria C a Funzionario di elevata qualificazione di categoria D nel settore Demografico; una progressione verticale da istruttore categoria C a Funzionario di elevata qualificazione categoria D nel settore Finanziario. E’ stata prevista l’assunzione di un operaio specializzato e di un operatore esperto a 12 ore presso il settore urbanistico e la progressione da operatore categoria A ad operatore esperto cat. B di dieci dipendenti.



Durante la seduta di giunta, il segretario comunale Antonio Marino ha esposto le sue contrarietà dichiarando che “l’atto appare illegittimo perchè in contrasto con il Decreto legislativo n.118/2011 in quanto il Piao deve essere coerente con i documenti di programmazione finanziaria e bilancio di previsione non ancora adottati”. Inoltre, ha fatto notare che “la dotazione organica ha un rapporto dipendenti/popolazione non conforme alle norme vigenti per i comuni dissestati”. Ha evidenziato che “la previsione nell’organigramma dell’ente di tre settori della polizia locale appaiono in contrasto con quanto prevedono la legge quadro sulla polizia locale e della legge regionale in materia di polizia locale, infine ha rappresentato ai componenti della giunta che non sono stati rispettati gli obblighi relativi alle relazioni sindacali in quanto non e’ stata data alcuna informativa preventiva alle parti sociali”. L’assessore Greco ha espresso parere sfavorevole alla proposta di delibera in quanto “il piano assunzionale è irricevibile e risulta peggiorativo sia in termini di efficienza che di funzionalità, rispetto a quanto proposto dal sindaco nella riunione di maggioranza del 5 luglio scorso e poi parzialmente ritirato”.



“Il piano assunzionale – per come dichiarato da Greco durante la seduta - deve necessariamente rispondere a logiche di interesse politico che tanti danni hanno già causato negli anni alla macchina amministrativa comunale. Nella missiva che il gruppo consiliare Belvedere Futura che rappresento, ha inviato al sindaco e all’intera maggioranza, sono state avanzate – si legge - una serie di proposte che tengono conto delle reali esigenze organizzative dell’ente, quale l’assunzione tramite concorso pubblico nel settore amministrativo, l’assunzione del responsabile dello stato civile, l’assunzione di un’unitaà tramite concorso pubblico al fine di dividere il settore finanziario e tributi, l’assunzione mediante selezione dall’ufficio di collocamento di un geometra, di un muratore e di un giardiniere”.



Per il settore della polizia locale Greco ha rappresentato all’esecutivo che “per il gruppo consiliare Belvedere Futura non c’è assolutamente bisogno di altro personale in quanto si possono utilizzare le cinque unità che sono passate alla categoria B”. Mentre per la divisione del servizio di polizia locale in tre settori ha dichiarato che: “è illogica, immotivata e senza alcun riferimento normativo anche in considerazione del fatto che in nessun comune d’Italia esiste la divisione in tre settori della polizia locale”. Infine, l’assessore Greco nell’intervento ha ribadito che: “la scelta di dividere il settore di polizia locale, fra l’altro oggetto della mia delega assessorile, è arbitraria e formulata senza alcun preventivo confronto”. Greco ha proposto il ritiro della proposta di delibera così come elaborata. Quello che comunque risalta agli occhi del cittadino sono le progressioni verso la più alta e costosa posizione giuridica di alcuni dipendenti.



Comments


Miocomune whatsapp
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
telegram.jpg

contatto mail: miocomune@gmail.com

Iscriviti ai nostri canali per essere sempre informato
Clicca sulle icone, andrai direttamente ai nostri social

bottom of page