"Archimede", Barbara Mele saluta i suoi concittadini dopo l'assoluzione

L'ex sindaca di San Nicola Arcella si rivolge ai cittadini e lancia una riflessione sull'assoluzione con formula ampia dall'indagine denominata "Archimede"




SAN NICOLA ARCELLA - 12 apr. 22 - L'ex sindaca di San Nicola Arcella, Barbara Mele, ha scelto il rito abbreviato sicura, insieme agli avvocati Giorgio Cozzolino e Vincenzo Adamo, di aver agito nel pieno del rispetto delle regole. Dopo l'assoluzione del tribunale di Paola ha diffuso una nota nella quale, come aveva fatto in occasione dell'ultima tornata elettorale, si rivolge direttamente ai suoi concittadini. Ecco il testo:

SONO STATA ASSOLTA!

Carissimi concittadini, con profonda commozione comunico che sono stata assolta nel giudizio che mi vedeva coinvolta presso la Procura di Paola. Nell’ultima lettera a Voi indirizzata, comunicavo la mia volontà di non ricandidarmi a Sindaco di #sna perché profondamente provata da una vicenda giudiziaria che mi aveva inferto ferite terribili che mai augurerei a nessuno. La sentenza di oggi non mi restituisce affatto la gioia perduta, né l’entusiasmo che ho sempre avuto nell’esercitare - con disciplina e onore - la mia funzione di Sindaco.

Mi restituisce, però, la dignità di Amministratore Pubblico che ha sempre operato nella trasparenza e nella legalità a favore dell’interesse pubblico dei cittadini.

L’idea che solo uno di voi potesse serbare il dubbio nella mia condotta è stato il peso più atroce che potessi sopportare dopo quello della morte di mio padre.

Oggi, anche lui sarà felice perché giustizia è fatta!



Ringrazio i miei avvocati Vincenzo Adamo e Giorgio Cozzolino che sin dall’inizio hanno creduto in me e nelle carte che manifestavano un colossale errore.

Non so cosa farò in futuro; so, invece, cosa farò in questo bellissimo presente.

Con la serenità ritrovata, mi dedicherò alla mia famiglia che è stata la vera roccia a cui mi sono aggrappata in questi mesi terribili recuperando il tempo che le ho sottratto in tutti questi anni in cui ho dedicato tutte le mie energie a rendere #sna bella e accogliente.

Un grazie, infine, a tutti Voi, cari concittadini. Grazie infinite per non avermi fatta sentire sola e grazie per essere stati sempre al mio fianco in questa triste e amara vicenda che mi ha negato - per mia esclusiva volontà - il piacere di servirvi ancora.

Per me oggi è Pasqua!

Con questi sentimenti, auguro a tutti voi serenità e felicità.

Barbara Mele



442 visualizzazioni0 commenti