top of page

Accoltellamento di Capodanno a Belvedere, il giovane indagato di Cetraro ai domiciliari

Il tribunale del Riesame manda ai domiciliari il giovane indagato di Cetraro per l'accoltellamento di Capodanno a Belvedere Marittimo


Il tribunale del Riesame manda ai domiciliari il giovane indagato di Cetraro per l'accoltellamento di Capodanno a Belvedere Marittimo

🔵 segui le notizie sul canale whatsapp di miocomune ➡️


BELVEDERE – 3 feb. 24 - Il tribunale del Riesame ha rimesso in libertà il giovane di Cetraro Andrea Andreoli, 18 anni, conosciuto come “Berlusconi”, trasferendolo ai domiciliari e coinvolto nella vicenda dell'accoltellamento di Capodanno in un locale notturno a Belvedere Marittimo. L’indagato, è assistito dagli avvocati di fiducia Giuseppe Bruno e Armando Sabato, ha lasciato il carcere per passare ad una misura meno restrittiva, quella degli arresti domiciliari. Il 18enne, è accusato di tentato omicidio aggravato. In fase di interrogatorio di garanzia aveva spiegato le motivazioni che l'avevano condotto a quel gesto. In qualche modo aveva sostenuto di essere stato accerchiato e di aver agito per difendersi per timore. Il Gip di Paola, aveva comunque deciso di mantenere la misura inframuraria a scopo cautelativo. Gli avvocati difensori, Giuseppe Bruno e Armando Sabato, si sono poi rivolti al tribunale del riesame che ieri ha deciso per la misura dei domiciliari.








Comments


Miocomune whatsapp
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
telegram.jpg

contatto mail: miocomune@gmail.com

Iscriviti ai nostri canali per essere sempre informato
Clicca sulle icone, andrai direttamente ai nostri social

bottom of page