top of page

Un cinghiale "nuota" a quattro miglia dalla costa: salvato

Aggiornamento: 12 ott 2022

Nello Jonio cosentino, due pescatori hanno salvato un cinghiale che nuotava spingendosi al largo e riportandolo a riva



CALOPEZZATI - 11 ott. 22 - Due pescatori amatoriali di Crosia, hanno individuato in mare quello che inizialmente appariva quasi come un miraggio. Un cinghiale, che probabilmente aveva perso il senso dell'orientamento, nuotava ormai quasi automaticamente a circa quattro miglia dalla costa. E' vero che si tratta di animali abili a nuotare, ma la distanza dalla costa, ai pescatori è apparsa notevole. Il cinghiale, un grosso esemplare adulto, non appariva stanco. I pescatori però, vista la distanza, hanno voluto aiutare con non poche difficoltà l'animale. Con un nodo da marinaio e con una corda il cinghiale è stato assicurato all'imbarcazione con la faccia in alto, in modo che potesse respirare. Qualche minuto ed il cinghiale è stato portato a riva sulla spiaggia di Macchia della Bura. Nonostante la stanchezza, una volta toccata terra, l'esemplare ungulato ha riguadagnato la sua libertà e sopratutto la salvezza, perchè, in caso fosse rimasto in acqua, sarebbe andato incontro a morte certa.



IL VIDEO ORIGINALE




Comments


Miocomune whatsapp
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
telegram miocomune

contatto mail: miocomune@gmail.com

Iscriviti ai nostri canali per essere sempre informato
Clicca sulle icone, andrai direttamente ai nostri social

bottom of page