top of page

Tributi, l'Asp inadempiente verso il comune di Praia a Mare

Avviata l'azione di recupero crediti nei confronti dell'azienda sanitaria da parte del comune di Praia a Mare

PRAIA A MARE – 11 apr. 21 - Sono state assunte ieri le sottoscrizioni per attivare l'iter per il recupero crediti, da parte del comune di Praia a Mare, nei confronti dell'azienda sanitaria provinciale di Cosenza. In effetti si è dato corso all'iter burocratico di una proposta, passata in giunta comunale già lo scorso 12 maggio. L'Asp di Cosenza è debitrice nei confronti dell'ente per il mancato pagamento di canoni e tributi comunali. Con deliberazione della Giunta comunale era stato affidato l'incarico legale per procedere al recupero dei crediti vantati dall’amministrazione comunale nei confronti dell'Asp, attivando eventuali azioni giudiziarie a tutela degli interessi dell’Ente. Con ricorso per decreto ingiuntivo, era stato richiesto al giudice del Tribunale di Paola di ingiungere all’Asp di Cosenza il pagamento delle somme dovute per canoni e tributi comunali; il 26 aprile, il giudice designato ha rigettato il ricorso; nelle more, l’Asp di Cosenza non ha provveduto al versamento delle somme dovute. La giunta comunale ritiene, pertanto, “che non possa perdurare lo stato di insolvenza dell’Asp di Cosenza rendendosi necessario procedere al recupero dei crediti vantati dall'Ente, attivando i necessari ed ulteriori provvedimenti”. E' stata quindi attivata l’azione di recupero dei crediti vantati, con il patrocinio dell’avvocatura comunale, nella persona dell’avvocato capo Katiuscia Lamonica.



Commentaires


Miocomune whatsapp
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
telegram.jpg

contatto mail: miocomune@gmail.com

Iscriviti ai nostri canali per essere sempre informato
Clicca sulle icone, andrai direttamente ai nostri social

bottom of page