top of page

Tortora, contro gli ombrelloni segnaposto: operazione della guardia costiera. Sequestri

Tortora, ombrelloni segnaposto: sequestri della guardia costiera

Tortora, ombrelloni segnaposto: sequestri della guardia costiera


TORTORA – 4 ago. 23 - Contro gli ombrelloni “segnaposto”. Nuova attività della guardia costiera. Questa volta nella spiaggia di Tortora, al confine con la Basilicata. Gli uomini dell'ufficio locale marittimo di Praia a Mare, sotto la giurisdizione dell'ufficio circondariale di Maratea, hanno provveduto alla raccolta del materiale e al relativo sequestro. Si tratta di diversi oggetti, in gran parte ombrelloni, lasciati sul litorale nelle ore notturne. Pratica vietata sul demanio marittimo che deve rimanere libero da oggetti. Con il personale del comune di Tortora si è proceduto al recupero del materiale e al sequestro. Anche in questo caso, così come è avvenuto recentemente a Cetraro, l'iniziativa si è svolta su segnalazione di cittadini. I bagnanti, infatti che vogliono e possono usufruire della spiaggia libera possono prendere posto liberamente nella mattinata. La presenza di ombrelloni e sedie lasciati come “segnaposto” rappresenta una pratica incivile che va eliminata.



Comments


Miocomune whatsapp
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
telegram miocomune

contatto mail: miocomune@gmail.com

Iscriviti ai nostri canali per essere sempre informato
Clicca sulle icone, andrai direttamente ai nostri social

bottom of page