top of page

Scalea, ritrovate e restituite le due statuette della Madonna trafugate dalla nicchia

Scalea, ritrovate a bordo strada e restituite alla proprietaria le due statuette della Madonna trafugate dalla nicchia


Scalea, la denuncia di una cittadina: "Si ruba di tutto". Scomparse due statuette della Madonna all'esterno di una casa

SCALEA – 16 ott. 23 - Non è un miracolo, ma è certamente un segnale. Le statuette della Madonnina sparite nei giorni scorsi all'esterno di un'abitazione di via Nicholas Green, sono state ritrovate a bordo strada, nei pressi del fabbricato. La vicenda, come è noto, aveva amareggiato, e non poco, la proprietaria che aveva organizzato una nicchia per motivi strettamente personali. E, dunque, non era certamente il valore economico, ma ben altro, ad aver generato tristezza e delusione. Anche delusione, soprattutto perchè è impensabile che si possa arrivare a tanto, vuol dire che, usando un'espressione della signora, “siamo alla frutta”. Il ringraziamento, adesso arriva dalla stessa signora che ringrazia per aver dato risalto ad una storia; certo, per alcuni anche di poco conto, ma che è diventata importante perchè è un brutto segnale per l'intera comunità.



Nel pomeriggio di ieri, la proprietaria delle statuette racconta di essere stata contattata da una signora per la consegna delle due Madonnine. “La signora ha letto il vostro articolo – racconta - e tramite un amico, vedendo le foto, è risalita a me. Le statuette sono state ritrovate sul ciglio di una strada. Buttate lì”. Insomma le statuette sono state raccolte e stavano per essere consegnate alle forze dell'ordine. Certo, un ritrovamento di poco valore dal punto di vista economico, ma, affettivo, per chi non le aveva più ritrovate al proprio posto, sì. “Una questione personale, a devozione, per un voto fatto – aveva raccontato la signora di Scalea -. Le statue, non si vedevano neanche dalla strada, erano lì da tre anni”. Ora sono tornate al proprio posto.



LA NOTIZIA DELLO SCORSO 13 OTTOBRE

SCALEA – 13 ott. 23 - La situazione dei furti e tentativi di furti già denunciati, unita ad ulteriori iniziative di malviventi riferite a privati esasperano gli animi dei cittadini. Una integrazione arriva da una cittadina di Scalea che aggiunge ulteriori fatti a quelli già noti (leggi la notizia dei furti e tentati furti) . In questo caso si tratta di azioni che potrebbero anche non avere senso, ma che danno l'esatta percezione di una situazione non più tollerabile. Racconta la cittadina di Scalea: “Siamo arrivati alla frutta. Ho dovuto constatare mio malgrado che in campagna, in via Nicolas Green, mi hanno rubato due statuette che raffigurano la Madonna e che avevo inserito in una nicchia. Una questione personale, a devozione, per un voto fatto. Le statue, non si vedevano neanche dalla strada, erano lì da tre anni.



Purtroppo, però, non stanno in pace neanche i Santi oramai. Le forze dell'ordine dovrebbero sorvegliare di più. Per ciò che è accaduto sono rimasta malissimo e non trovo una spiegazione”. La cittadina di Scalea ha inviato le due foto. E', quindi, un episodio certamente di poco conto se lo si guarda dal punto di vista economico; ma non lo è per la persona che lo ha subito e che ha avuto le sue motivazioni a realizzare la nicchia per questioni strettamente personali. È certamente utile che si racconti quanto accaduto perchè ignorando i fatti si contribuisce a far crescere nel sottobosco un modo di vivere e crescere nell'illegalità e nella mancanza di rispetto verso gli altri.



Comments


Miocomune whatsapp
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
telegram.jpg

contatto mail: miocomune@gmail.com

Iscriviti ai nostri canali per essere sempre informato
Clicca sulle icone, andrai direttamente ai nostri social

bottom of page