Scalea, elezioni: le tre liste e il futuro della città: "sulla carta"

Aggiornato il: 6 giorni fa

I programmi dei tre candidati alle prossime elezioni amministrative: Eugenio Orrico, Giacomo Perrotta e Angelo Paravati



SCALEA – 29 ago. 20 - Sulla carta, chi in modo più preciso, chi in sintesi, è stato disegnato il futuro della città turistica. Più che grandi progetti, si punta a rimettere sulla carreggiata la città per lungo tempo governata in maniera “ordinaria”, senza alcuna programmazione e in assenza di progetti di sviluppo. La città è stata amministrata per lungo tempo da commissari straordinari che hanno impostato l'attività sulla gestione burocratica tralasciando il lato politico delegato ad amministrazioni democraticamente elette. “Scalea Bene comune”, con candidato a sindaco Eugenio Orrico, premette subito di non avere la formula magica per giungere immediatamente alla prosperità del centro turistico. “Nella città di Scalea – si legge - non dovranno esiste barriere culturali, economiche, politiche/sociali ma si dovranno promuovere le collaborazioni, stimolando al contempo tutti i cittadini a proporre nuove idee per il miglioramento del paese e la sua proiezione verso il futuro”. Fra i punti in programma: “la revisione contabile, tariffaria e gestionale dei servizi amministrativi con l'istituzione del forum del contribuente”; un piano commercio; un referendum per decidere sulla realizzazione di un approdo turistico. Non mancano le idee per gli animali, con la realizzazione di un cimitero d'affezione; il ripristino del canile comunale. E poi, punti riservati alla viabilità, alle aree verdi, ad un terminal bus, piste ciclabili. Un nuovo piano di protezione civile, wi-fi libero e illuminazione a risparmio energetico. Centro storico, torre Talao, la casa di Caloprese nei programmi di Scalea bene comune.



Per il gruppo con candidato a sindaco, Angelo Paravati, la lista “Per Scalea” è importante l'idea della partecipazione popolare: la cittadinanza attiva come promozione all'esercizio dei diritti e delle responsabilità civiche. Fra gli obiettivi anche una città che abbia alla base l'idea di solidarietà: “la forza di una civiltà – si legge – si misura dal benessere assicurato ai più deboli”. Per il gruppo di Paravati è importante pensare all'integrazione sociale e a colmare le situazioni di disagio. Non manca il riferimento a Scalea città moderna, con rete stradale agile, piste ciclabili e parchi verdi, ma anche completamento delle infrastrutture esistenti e informatizzazone.

Il gruppo di Scalea Europea, con candidato a sindaco Giacomo Perrotta, ha avviato da tempo una serie di incontri con la cittadinanza per sondare il terreno. Il programma ha come base “ripartire insieme dall'Abc: armonia, bellezza, comunità”. “Immaginare oggi la Scalea del futuro – si legge non è affatto un'impresa semplice”. L'idea è quella di rendere efficiente la macchina amministrativa per garantire una rete di servizi; obiettivi sono anche la semplificazione, la trasparenza e una città che deve diventare vivibile.

1,083 visualizzazioni
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
  • LinkedIn
Iscriviti alle Newsletter
Segnalazioni e info
contatto mail: miocomune@gmail.com

Copyright © Miocomune. Tutti i diritti riservati. - quotidiano on line (Reg. inf. 01/2012, Trib. Paola)