Scalea e Belvedere: protagonisti ai campionati italiani di ciclocross

A Lecce i giovani del Gruppo sportivo Latella Sport e dell'aad Belvedere


SCALEA – 14 gen. 21 - Primo appuntamento agonistico del 2021 per i giovani del Gruppo sportivo Latella Sport e dell’Asd Belvedere. Sono stati protagonisti dei campionati italiani di ciclocross a Lecce. Le due squadre, nonostante il Covid, si cimentano in gare che comportano enormi sacrifici anche economici, considerate che tutte le spese sono a carico delle società e dei genitori dei ragazzi. Il direttore sportivo Bartolo Latella, che da anni alimenta la promozione del ciclismo su scala regionale e nazionale, ed l suo collega più giovane Filippo Gaglianone, insieme ai giovani atleti, hanno saputo regalare nello scorso fine settimana un momento di gioia e di sport. In uno scenario unico come il Parco di Belloluogo, su un circuito impegnativo, molto tecnico, veloce e scorrevole , con curve e ostacoli di ogni genere, disegnato dall’ex campione del mondo di ciclocross Vito Di Tano, gli atleti calabresi hanno sciorinato prestazioni di grande spessore e contenuti tecnici.



Una manifestazione di grande livello che ha visto, tra gli altri, la partecipazione del campione Fabio Aru conosciuto per le sue performance al Tour de France e al Giro d’Italia. Nel G.S. Latella Sport applausi per Antonio Fiorillo di Vibo e per Antonio Maratia di Scalea e Giuseppe Barbieri di Cosenza. Per l’ASD Belvedere si sono distinti l’under 23 Presta, Antonio Grosso La Valle e Gabriele Sarro. Una grande soddisfazione per i due team che si confermano punti di riferimento del ciclismo calabrese. Nonostante tutto, il diesse Bartolo Latella non conosce ostacoli e rispetta in pieno la tabella di marcia che si è prefisso con un calendario ben preciso per tenere i suoi atleti sempre sulla corda. E ora, nel mirino della società di Torre Talao ed anche dell’ASD Belvedere, gli appuntamenti con San Gervasio a Potenza e poi il 31 gennaio a Tuglie in provincia di Lecce per il Trofeo Mediterraneo dove Fiorillo è quarto nella classifica generale. Le due società dell’alto tirreno si confermano splendide realtà del ciclismo calabrese e serbatoio di giovani promesse desiderose di portare in alto il vessillo della Calabria.

399 visualizzazioni0 commenti
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
  • LinkedIn
telegram.jpg
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
  • LinkedIn
telegram.jpg
Segnalazioni e info
contatto mail: miocomune@gmail.com
Iscriviti alle Newsletter

Copyright © Miocomune. Tutti i diritti riservati. - quotidiano on line (Reg. inf. 01/2012, Trib. Paola)