top of page

Scalea, controlli anti covid per il periodo pasquale. Ordinanza del sindaco sulle aree di svago

La Polizia locale, coordinata dal comandante Serra, sta elevando una serie di verbali a chi viola le norme anti covid contenute nelle ordinanze nazionali, regionali e locali

SCALEA – 2 apr. 21 - Continuano i controlli avviati dalla polizia locale, coordinata dal comandante Adriano Serra, per il periodo pasquale. Non si registra, al momento, un grande afflusso di vacanzieri. In mattinata, però, sono stati elevati numerosi verbali a persone giunte da fuori regione, anche nelle seconde case, secondo quanto recita l'ordinanza del 27 marzo del presidente della Regione Calabria: “E’ fatto divieto, dal 29 marzo 2021 al 6 aprile 2021, alle persone fisiche non residenti nella Regione Calabria, di fare ingresso nel territorio regionale per raggiungere le seconde case, salvo che per comprovati motivi di necessità o urgenza”.

Intanto, oggi il sindaco di Scalea, Giacomo Perrotta ha emanato un'ordinanza che dispone la chiusura di alcune aree della città. In considerazione che “l’intero territorio comunale di Scalea – si legge - è interessato da numerose aree che possono essere oggetto di assembramento, zone che possono essere utilizzate per pic-nic, nonché da aree agricole private, abitualmente frequentate dai proprietari”.



A tutti i cittadini, relativamente ai giorni del 3, 4 e 5 aprile in tutto il territorio comunale si ordina:

  • 1. non accedere alle aree di campagna ad esclusione dei proprietari per il tempo strettamente necessario per soddisfare le esigenze degli “animali ivi ricoverati o presenti”;

  • 2. non accedere all’arenile demaniale ed aree adiacenti quali: Villa Comunale. Lungomare Ruggiero di Lauria (eccetto residenti), Pista Ciclabile adiacente alla SS18. Area Frangivento:

  • 3. non organizzare gite fuori porta, scampagnate, pranzi all’aperto.

Si dispone che la Polizia locale provveda, dal giorno 3 al giorno 5 aprile compreso, ad intensificare i controlli presso la stazione ferroviaria, “al fine di verificare che chi si reca presso il Comune di Scalea abbia tutti i requisiti previsti dalla normativa vigente in materia di contenimento della diffusione del Covid-19. I predetti divieti di incontro e bivacco sono estesi su tutto il territorio comunale al fine di osservare le prescrizioni imposte dalle autorità competenti in materia (Presidenza del Consiglio dei Ministri, Regione, Comune). La Polizia Locale adotterà ogni utile iniziativa e controlli diretti a far rispettare il contenuto di questa ordinanza. Si preavverte che qualora si pongano in essere violazioni alla presente ordinanza ai trasgressori verrà comminata un’ammenda di € 1.032,00 oltre ai provvedimenti previsti dalla normativa in materia covid-19”.



Comments


Miocomune whatsapp
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
telegram miocomune

contatto mail: miocomune@gmail.com

Iscriviti ai nostri canali per essere sempre informato
Clicca sulle icone, andrai direttamente ai nostri social

bottom of page