top of page

Scalea, allacci alla rete idrica: lotta agli abusivi

L'amministrazione comunale di Scalea preannuncia controlli mirati per combattere gli allacci abusivi alla rete idrica

SCALEA – 13 mar. 21 - L'amministrazione comunale del sindaco Giacomo Perrotta punta ancora l'attenzione sulle risorse idriche. Nel frattempo, come è noto, la Regione Calabria, ha sbloccato l'iter del piano di ingegnerizzazione delle reti idriche. E lo stesso comune di Scalea, nei giorni scorsi, faceva sapere che: "L'attuazione del progetto di ingegnerizzazione delle reti idriche permetterà al comune di intervenire sulle perdite in maniera organica ed efficiente con rilevanti benefici per la popolazione". L'amministrazione comunale punta ad intervenire sulle vecchie reti idriche, ma anche sui punti di distribuzione alle famiglie. E, in relazione a questa situazione, l'amministrazione comunale è pronta ad avviare le verifiche di “fraudolenti captazioni di acqua e scarichi non autorizzati di acque reflue in pubblica fognatura”.



I competenti uffici comunali hanno fatto una prima cernita e da tale attività “è emerso che un notevole numero di famiglie non risulta intestataria di un regolare contratto di fornitura idrica, usufruendo della risorsa “acqua” in modo del tutto illegale. Ad analoghi risultati si è giunti per le utenze commerciali. Si comunica, pertanto – si legge nella nota dell'amministrazione - che a breve sarà avviata una capillare azione di controllo sulla rete idrica, al fine di accertare allacci abusivi e furti d’acqua così da garantire pari condizioni di trattamento a tutti gli utenti, tutelando la risorsa idrica da utilizzi non autorizzati”. Nella nota, si ricorda, fra l'altro, che: “l’allaccio abusivo alla rete idrica ed il furto d’acqua sono illeciti penali e costituiscono un’evidente ingiustizia nei confronti dei cittadini/utenti che pagano regolarmente. Per gli allacci abusivi, pertanto, scatterà la denuncia all’autorità giudiziaria e contestualmente si procederà al distacco delle diramazioni abusive. Sarà avviata, di conseguenza, la revoca dell’agibilità degli immobili e per quelli commerciali sarà, inoltre, revocata l’autorizzazione all’esercizio dell’attività. Al fine di evitare tali spiacevoli conseguenze la cittadinanza è invitata a regolarizzare in tempi brevissimi le posizioni anomale anche per il pregresso”.




Comentários


Miocomune whatsapp
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
telegram miocomune

contatto mail: miocomune@gmail.com

Iscriviti ai nostri canali per essere sempre informato
Clicca sulle icone, andrai direttamente ai nostri social

bottom of page