top of page

San Nicola Arcella, quel prelievo per il Fondo di solidarietà che non piace ai comuni

Il sindaco Madeo, lamenta il prelievo di una percentuale degli intrici dell'Imu da parte dello Stato



SAN NICOLA ARCELLA – 3 giu. 23 - Il fondo di solidarietà comunale prosciuga le casse degli enti che non possono utilizzare il denaro proveniente dai versamenti Imu sul territorio girando somme ingenti allo Stato. Una delle questioni che torna spesso sulle pagine dei giornali. Fra l'altro, anche oggetto di alcune sentenze che non hanno prodotto alcun effetto per i comuni ricorrenti. E' una delle lamentele più ricorrenti nei comuni costieri italiani, ma soprattutto nell'area dell'alto Tirreno cosentino. Il fondo di solidarietà. Istituito con l'articolo 1, comma 380, lettera b della legge 24 dicembre 2012 n. 228. I comuni, in pratica, sono costretti a versare una quota proveniente dall'Imu allo Stato. In Calabria sono 562, rispetto agli ottomila, colpiti da tale balzello. Nella provincia di Cosenza, i comuni che subiscono il prelievo forzoso sono: Tortora, Praia a Mare, San Nicola Arcella, Scalea, S. Maria del Cedro, Diamante, Guardia Piemontese, Falconara Albanese, Roseto Capo Spulico e Villapiana. Il sindaco di San Nicola Arcella, Eugenio Madeo, ha recentemente commentato l'ennesimo “prelievo forzoso”.



“Anche quest'anno – scrive Madeo - al Comune di San Nicola Arcella saranno trattenuti, per alimentare il fondo di solidarietà comunale 2023, 337.393,20 euro, cui vanno ad aggiungersi, sulla base di due parametri negativi, uno relativo alla spesa storica e l'altro determinato dalla differenza tra fabbisogni standard e capacità fiscale, 469.473,06 per un totale di 806.866,26 su circa 2.100.000 euro di entrate Imu (fonte Dipartimento per gli Affari Interni e Territoriali). Praticamente viene presa in considerazione al 31 dicembre 2021 una popolazione di 1.949 abitanti e non le 4.759 unità immobiliari presenti sul territorio. Ciò nonostante, stiamo mettendo in atto tutte le misure che consentiranno di avere un effettivo pareggio di bilancio, facendo fronte anche al pagamento semestrale dei ratei dei mutui, determinati dalla condizione debitoria del Comune accumulata negli anni”.



Comments


Miocomune whatsapp
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
telegram miocomune

contatto mail: miocomune@gmail.com

Iscriviti ai nostri canali per essere sempre informato
Clicca sulle icone, andrai direttamente ai nostri social

bottom of page