"Re Nudo”: annullate le misure interdittive per l'assessore Amoroso

Ne dà comunicazione l'amministrazione comunale di Diamante. Accolto il ricorso dal Tribunale di Catanzaro

DIAMANTE - 4 mar. 21 - Indagata nell'ambito dell'inchiesta denominata "Re nudo” della procura di Paola. Il tribunale della libertà di Catanzaro ha annullato la misura interdittiva a carico della dottoressa Francesca Amoroso che, come è noto, è anche assessore al comune di Diamante. Sulla notizia è intervenuta l'amministrazione comunale di Diamante con una nota: “Nel ribadire piena fiducia nell’operato della Magistratura, diamo notizia che a seguito del ricorso autonomamente presentato dall’Assessore Francesca Amoroso, la Seconda Sezione del Tribunale Ordinario di Catanzaro ha disposto l’annullamento delle misure interdittive disposte lo scorso 7 dicembre a carico della stessa, in riferimento all'inchiesta giudiziaria riguardante alcuni servizi di Sanità Pubblica erogati sull'Alto Tirreno Cosentino.

Il provvedimento odierno del tribunale conferma quanto avevamo affermato al momento dell’avvio dell’inchiesta, sulla piena capacità dell’Assessore Amoroso di poter dimostrare la sua estraneità alla vicenda”.



1,359 visualizzazioni0 commenti
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
  • LinkedIn
telegram.jpg
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
  • LinkedIn
telegram.jpg
Segnalazioni e info
contatto mail: miocomune@gmail.com
Iscriviti alle Newsletter

Copyright © Miocomune. Tutti i diritti riservati. - quotidiano on line (Reg. inf. 01/2012, Trib. Paola)