top of page

Praia a Mare, dal 6 novembre inizia la bonifica dell'isola Dino

Praia a Mare, dal 6 novembre inizia la bonifica dell'isola Dino con gli addetti della "Sub service di Sapri"


Praia a Mare, dal 6 novembre inizia la bonifica dell'isola Dino con gli addetti della "Sub service di Sapri"

PRAIA A MARE – 3 nov. 23 - Il comune di Praia a Mare, si prepara a dare forma all’intervento di miglioramento dello stato di conservazione delle specie e degli habitat presenti nel sito di interesse comunitario Isola Dino appartenente alla Rete Natura 2000. Dal prossimo 6 novembre, fino al 15 dicembre, in località Fiuzzi a Praia a Mare, nel tratto di mare compreso tra l’arenile ed il molo in cemento dell’isola Dino lato Nord saranno eseguite delle operazioni di trasporto via mare del materiale recuperato presso l’isola, da condurre poi a smaltimento, nell’ambito del piano per la tutela e la valorizzazione del patrimonio ambientale culturale. Opereranno sul posto, secondo quanto si legge nell'ordinanza, gli addetti della “Sub service Sapri”, che opererà con mezzi e uomini propri, con la motobarca “San Pio” e con il “Casarea”.



Le imbarcazioni serviranno allo smaltimento del materiale rinvenuto sull’isola Dino, che prevede dapprima un deposito temporaneo su un'area demaniale marittima presso l’arenile prospiciente e, successivamente, il conferimento presso discariche autorizzate con ditte che saranno individuate dal committente. Durante le sarà vietato alle unità che non abbiamo attinenza con il trasporto dei materiali, di avvicinarsi a meno di cento metri dalle unità, procedendo comunque con la massima cautela. La ditta incaricata dei lavori dovrà attenersi alle seguenti prescrizioni: il trasporto dovrà avvenire con condizioni meteomarine favorevoli (vento non superiore a forza 2, brezza leggera velocità 4/6 nodi, mare forza 2 poco mosso altezza media onde 0,10 - 0,50 metri); dovrà operare in orari diurni, indicativamente dalle ore 8:00 fino alle ore 17:00 e comunque con la visibilità assicurata. Il carico trasportato sull’unità rimorchiata, priva di persone a bordo, non solo non dovrà essere superiore ai limiti consentiti dalla certificazione di bordo, ma dovrà tener conto delle manovre di evoluzione e dell’ingombro del materiale caricato, al fine di scongiurare eventuali perdite del carico nel fondale marino.



コメント


Miocomune whatsapp
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
telegram miocomune

contatto mail: miocomune@gmail.com

Iscriviti ai nostri canali per essere sempre informato
Clicca sulle icone, andrai direttamente ai nostri social

bottom of page