Incendio dell'auto del poliziotto a Praia a Mare: indagini in corso sulle cause

Si vuole veder chiaro su quanto accaduto domenica scorsa. Ad avere la peggio un poliziotto sarnese. L'auto semidistrutta è la sua Nissan parcheggiata a Fiuzzi



PRAIA A MARE – 30 giu. 22 - Vengono avanzati dubbi su quanto accaduto domenica pomeriggio a Praia a Mare nella zona di Fiuzzi, nei pressi dell'isola di Dino. L'auto di un poliziotto in forza al commissariato di Nocera Inferiore è andata in fiamme mentre si trovava nel parcheggio e nei pressi di un pino. Il caso, da quanto si apprende anche da fonti campane, non sarebbe stato chiuso come un evento dovuto all'autocombustione della sterpaglia, seppur secca, nei pressi del posto auto. Ma, a quanto pare, la procura di Paola vuole veder chiaro su quanto accaduto domenica scorsa, poco dopo le 15.30. la Nissan di colore grigio in uso al poliziotto, carica di bagagli, ha subito danni nella parte anteriore, quindi nell'area del motore. I sospetti, da appurare, nascerebbero dal fatto che l'auto del poliziotto sarnese fosse alimentata a diesel. Si trovava nell'ombra, nei pressi di un pino abbastanza grande. Nella parte inferiore l'erba secca che ha poi contribuito ad alimentare le fiamme. Il particolare ha insospettito anche il poliziotto proprietario della Nissa che pare abbia escluso, da subito, l'ipotesi della natura accidentale dell'evento ed avrebbe chiesto anche l'acquisizione dei filmati. Si spera di trovare elementi che possano far chiarezza su quanto accaduto. Fra l'altro, l'incendio si è propagato lentamente, anche perchè non c'era vento ed è stato alimentato soltanto dalla presenza della vegetazione secca. Come è noto, l'allarme è stato lanciato da un passante.



Successivamente, il passaparola ha generato preoccupazione fra chi si trovava tranquillamente al mare. Molti proprietari hanno spostato in breve tempo le auto. Una Fiat Cinquecento è stata aperta da alcune persone che hanno smontato lo chassis del finestrino laterale e l'hanno spinta in una posizione di sicurezza. L'unica vettura danneggiata dall'incendio è stata, appunto, la Nissan di proprietà del poliziotto sarnese. Interessato dalle fiamme anche un Caravan parcheggiato di fronte alla Nissan del poliziotto in forza al commissariato di Nocera Inferiore. I presenti hanno cercato solo di allontanare le vetture, mentre il fuoco iniziava ad interessare anche la parte anteriore ed il motore dell'auto e le ruote anteriori che sono scoppiate. I vigili del fuoco del locale distaccamento sono giunti sul posto dopo circa venti minuti ed hanno provveduto a spegnere le fiamme e a rimettere in sicurezza l'area. Il proprietario dell'auto è riuscito a recuperare i bagagli. Era infatti l'ultimo giorno di vacanza e si apprestava a far ritorno nella località di residenza.



1.694 visualizzazioni0 commenti