top of page

Il consorzio del cedro partecipa alla nuova edizione di Macfrut a Rimini

Fino al 10 maggio, il consorzio del cedro partecipa alla nuova edizione di Macfrut a Rimini


Fino al 10 maggio, il consorzio del cedro partecipa alla nuova edizione di Macfrut a Rimini

SantaMaria del Cedro, 8 maggio 2024 - Il consorzio del Cedro di Calabria partecipa alla nuova edizione di “MacFrut” di Rimini, la vetrina internazionale dedicata ai prodotti ortofrutticoli. L'evento si svolge, da oggi al 10 maggio. Sono più di 1400 gli espositori presenti provenienti da tutto il mondo ed il consorzio del cedro fa sapere che in questa occasione presenterà i risultati delle proprie attività volte a valorizzare e promuovere la filiera cedricola calabrese. “Dopo il successo riscontrato a Berlino – si legge in una nota del presidente Angelo Adduci - partecipiamo con molto entusiasmo a questa importante manifestazione, poiché ci offre l’opportunità di promuovere sia il nostro prodotto fresco che quello trasformato, aprendo nuovi scenari di mercato. La diversificazione della linea di prodotti ha rappresentato, infatti, uno dei pilastri fondamentali della nostra attività che ci ha consentito di identificare nuovi segmenti di mercato in base alle preferenze dei consumatori”.


Necessario essere presenti a questi eventi che hanno riflessi a carattere europeo ed anche mondiale. “Siamo certi – evidenziano dal consorzio - che tali attività di cooperazione favoriranno l’affermazione del prodotto sui mercati nazionali e internazionali, nonché la diversificazione dei prodotti a base di cedro, offrendo importanti opportunità di crescita economica e sociale per l’intero territorio calabrese”. Nello stand a MacFrut di Rimini, l’opportunità di scoprire le caratteristiche distintive dei prodotti e conoscere le iniziative a sostegno dei cedricoltori, della filiera e degli operatori del settore, oltre che di quelli correlati, come il turismo, la cultura e l’enogastronomia tipica.

Il consorzio si muove anche grazie alla stretta collaborazione con il Cnr-Ispa di Bari, il laboratorio Quasiora dell’Unical e i produttori locali, sotto l’egida del dipartimento agricoltura della Regione Calabria. Nell’ambito del Psr Calabria 2014-2020, sono stati avviati i progetti di ricerca “Innocedro” e “Cedrotrack”, volti a migliorare la qualità delle produzioni e a rafforzare l’immagine del Cedro di Santa Maria del Cedro nel mondo.


🔵 segui le notizie sul canale whatsapp di miocomune ➡️

Comments


Miocomune whatsapp
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
telegram miocomune

contatto mail: miocomune@gmail.com

Iscriviti ai nostri canali per essere sempre informato
Clicca sulle icone, andrai direttamente ai nostri social

bottom of page