Diamante, gara per la gestione del contenzioso: il Tar accoglie il ricorso dei professionisti

Diamante, Riammessi in gara i professionisti esclusi dal bando per l'affidamento della gestione del contenzioso del comune



DIAMANTE – 20 ott. 21 - Il tribunale amministrativo regionale per la Calabria, ha accolto il ricorso proposto da un raggruppamento temporaneo di professionisti, escluso dalla gara indetta dal comune di Diamante per il servizio di assistenza legale per la gestione del contenzioso. Il Tar ha quindi annullato l’esclusione impugnata con l’obbligo di riesame dell’offerta della ricorrente nei termini indicati. Il ricorso è stato proposto da Mariella Tripicchio, in proprio ed in qualità di capogruppo del raggruppamento di professionisti denominato “TVM”, rappresentata e difesa da sé stessa, contro il Comune di Diamante e nei confronti di altri professionisti.



La Commissione di gara non ha ammesso il raggruppamento alla successiva fase di valutazione dell'offerta economica, non avendo raggiunto il punteggio previsto per lo sbarramento (60,00).i ricorrenti hanno lamentato nel calcolo del punteggio la violazione di tre articoli del bando disciplinare e l'eccesso di potere. L'amministrazione comunale ha resistito al ricorso, sostenendone l'infondatezza. Il Tar ha quindi deciso di annullare l’esclusione impugnata, “con obbligo della appaltante di acquisire tramite soccorso istruttorio la specificazione delle diciture dei dispositivi dei giudizi indicati ai fini del punteggio del bando e di rivalutare l'offerta tecnica. Lo scorso 15 ottobre, la commissione della gara per il “servizio di assistenza legale per la gestione del contenzioso del comune di Diamante”, si è riunita per procedere alla riapertura della seduta riservata a quanto disposto dal Tar Calabria. La commissione ha quindi disposto un intervento sostitutivo richiedendo al raggruppamento temporaneo di professionisti quanto disposto dal tribunale amministrativo all'esito del ricorso.



550 visualizzazioni0 commenti