Diamante, botte e spari nel centro. Sono stati fermati quattro cosentini

Volevano pranzare in un ristorante già chiuso. da qui, sarebbe nata la rissa

DIAMANTE – 15 ago 20 – Scene da Far West nel centro di Diamante, in particolare nella zona del lungomare, ma anche nei vicoletti. Da quanto si è appreso, quattro persone, di Cosenza, avrebbero chiesto con fare insistente ad un ristoratore, che aveva già chiuso il locale, di poter pranzare. Quest'ultimo avrebbe risposto che bisognava attendere l'apertura serale, in quanto la cucina era chiusa. Alla risposta sarebbe venuta fuori una discussione accesa e i cosentini sarebbero venuti subito alle mani.



Due persone sarebbero finite in ospedale. Una colpita pesantemente al volto. I quattro sarebbero poi fuggiti disperdendosi nei vicoletti del centro di Diamante, esplodendo anche colpi di pistola che in molti giurano di aver sentito distintamente. A quanto pare, l'immediato intervento dei carabinieri e di altre persone, compreso il vicesindaco Pino Pascale che ne ha fermato materialmente uno, ha dato esito positivo e i quattro sono stati fermati. All'inseguimento, carabinieri e polizia locale, oltre al vicesindaco Pascale. Sono in corso le verifiche su quanto accaduto.

La dichiarazione del sindaco Magorno (Leggi)

8,077 visualizzazioni
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
  • LinkedIn
Iscriviti alle Newsletter
Segnalazioni e info
contatto mail: miocomune@gmail.com

Copyright © Miocomune. Tutti i diritti riservati. - quotidiano on line (Reg. inf. 01/2012, Trib. Paola)