Corigliano Rossano, Uva propone un nuovo cimitero

Aggiornato il: set 4

Patrizia Uva presenta al Comune la proposta per la realizzazione di un nuovo Cimitero


Patrizia Uva

CORIGLIANO ROSSANO - 31 ago. 20 - Porta la data di oggi, lunedì 31 agosto 2020, il protocollo con il quale l’imprenditrice e già presidente pro tempore del Consiglio comunale di Rossano, Patrizia Uva, ha presentato la proposta di progetto per la realizzazione di un nuovo cimitero a Corigliano-Rossano, nell’area urbana rossanese.

Una proposta che nasce da quella che negli ultimi mesi è diventata una vera e propria emergenza: la saturazione di spazi e loculi all’interno del camposanto rossanese che rischia, di qui a breve, di lasciare le salme senza una sistemazione o, ancora peggio come purtroppo sta già avvenendo, di costringere i familiari a chiedere ospitalità in altri cimiteri del territorio.


“Mi faccio carico di una spesa gravosa – dice Patrizia Uva – e che sicuramente prevede un investimento di notevole importanza, purché si possa trovare soluzione ad un problema che ad oggi sembra essere senza via d’uscita. O meglio, di soluzioni ce ne sarebbero tante ma nessuno fino ad oggi ha voluto percorrerne alcuna. Avvalendomi del supporto tecnico di un progettista di fama internazionale come l’Ing. Nilo Domanico, cittadino di Corigliano-Rossano, capo del Settore lavori pubblici del Ministero degli Affari reali dell’Oman nonché direttore dei lavori dell’Oman Botanic Garden e progettista di importanti opere civili sorte negli ultimi anni nella Penisola Arabica, ho presentato al Comune e all’attenzione del sindaco Flavio Stasi, la proposta di realizzazione in concessione del nuovo Cimitero con la formula del project financing. Per rendere ancora più veloci e senza inghippo le procedure e affinché non ci siano scuse né alibi, ho chiesto all’Amministrazione comunale di individuare il sito più idoneo per la realizzazione dell’opera. Solo nel caso in cui il Sindaco non avesse alcuna soluzione logistica mi occuperò personalmente di individuare un luogo in cui far sorgere il nuovo sepolcreto cittadino. L’importante – conclude l’ex amministratrice e imprenditrice – è che si arrivi ad una soluzione certa, rapida ed efficace che superi l’emergenza e dia la possibilità ai cittadini di poter ricordare e fare visita nel migliore dei modi ai propri cari estinti”.

La proposta progettuale che porta la firma dell’Ing. Nilo Domanico, prevede la realizzazione di un cimitero moderno dotato di ogni comfort per i visitatori: dai bagni pubblici per finire ad un accesso comodo e veloce, passando per l’utilizzo delle nuove tecnologie. Insomma, un cimitero 2.0 che consentirebbe ai visitatori di accedere all’interno dell’area cimiteriale e raggiungere le edicole funerarie attraverso l’ausilio di un’App Smart.

Inoltre, la formula del project financing garantirebbe al comune di Corigliano-Rossano di avere degli introiti, attraverso il riconoscimento di royalty, da una gestione 25ennale da parte del concessionario. Il quale, ovviamente, si addosserebbe tutti e per interno anche i costi di realizzazione della struttura.

Insomma, un’altra soluzione – tra le tante che si prospettano - per far fronte e superare l’emergenza c’è. Ora tutto sta a capire quali sono le reali volontà politiche nel voler affrontare un problema che è reale e che interessa tutti i cittadini di Rossano. Nessuno escluso.

38 visualizzazioni
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
  • LinkedIn
telegram.jpg
Segnalazioni e info
contatto mail: miocomune@gmail.com
Iscriviti alle Newsletter

Copyright © Miocomune. Tutti i diritti riservati. - quotidiano on line (Reg. inf. 01/2012, Trib. Paola)