Corigliano Rossano, una donna tenta di farla finita più volte nello stesso giorno

Salvata dalla polizia locale di Corigliano Rossano

CORIGLIANO ROSSANO – 6 gen. 21- Una donna, di origini russe, ma da anni residente a Corigliano, nella stessa giornata ha compiuto diversi atti di autolesionismo fino ad arrivare a compiere tentativi estremi. La trentenne, madre di una bambina, si trova in una situazione particolare. Ad evitare che si compisse fino in fondo la tragedia sono stati più volte gli agenti della polizia locale della città. La prima segnalazione, intorno alle 13.30, è giunta proprio al numero della polizia locale. Dall'altro capo del telefono veniva segnalata la presenza di una donna che camminava a piedi, lungo la via Provinciale, allo Scalo di Corigliano, in situazione di pericolo. Questo perchè la donna avrebbe tentato diverse volte di invadere la carreggiata al momento dell'arrivo di autovetture. La polizia locale, con il tenente Franco Fiore e gli istruttori Natale Forciniti ed Ivan Fascia, Hanno cercato di tranquillizzare la donna portandola al parco “Luzzi”. All'interno la straniera ha raccolto un masso ed ha minacciato di tirarselo addosso e, non riuscendo, ha anche tentato di lanciarlo contro gli agenti. Un terzo tentativo, mentre veniva accompagnata dai familiari in ospedale, ha aperto la portiera dell'auto cercando di lanciarsi sotto le auto di passaggio. Soccorsa dai medici del 118, con l'aiuto della polizia locale, la donna è stata trasportata in ospedale.

119 visualizzazioni0 commenti

Post correlati

Mostra tutti