Corigliano Rossano, l'Arma cambia assetto: arriva Giovinazzo

Il tenente colonnello Giovinazzo comanderà il reparto che ingloba i due comandi compagnia di Corigliano e Rossano




CORIGLIANO ROSSANO – 13 ott. 21 - Cambia l'assetto territoriale dei carabinieri in città. Era già nell'aria da tempo un rafforzamento dell'Arma rapportato alla popolazione della città di Corigliano Rossano che, con la fusione, è esponenzialmente cresciuta. Il cambiamento, in fase di organizzazione, riguarderà le due compagnie di Corigliano e Rossano che verrano unite in un reparto territoriale con un comandante, il Tenente Colonnello, Raffaele Giovinazzo, fino ad ora alla guida del reparto operativo del comando provinciale di Cosenza. A Rossano opererà una stazione così come a Corigliano. Il Tenente Colonnello Giovinazzo, 54 anni, con alta esperienza si ritroverà ad operare in un vasto territorio che probabilmente già conosce bene per la sua attività al comando provinciale. Il tenente colonnello Giovinazzo, comanderà il Reparto che ha un'estensione territoriale pari alla sommatoria delle due ex compagnie. I comandanti delle due compagnie, come è noto, sono stati trasferiti.



Cesare Calascibetta andrà a guidare la compagnia Torino San Carlo e Carlo Alberto Sganzerla, la compagnia di Genova Sampierdarena. Il Tenente Colonnello Giovinazzo è stato, fra l'altro, comandante del nucleo tutela patrimonio culturale dell’Arma dei Carabinieri ed ha rivestito anche ruoli in ambito di attività nazionali. La consigliera regionale Pasqualina Straface ha salutato il capitano Calascibetta e ha inviato un messaggio anche al prossimo comandante territoriale: “Esprimo le mie più sincere congratulazioni e fervidi auguri di buon lavoro al Tenente Colonnello Raffaele Giovinazzo, che dalle prossime ore prenderà ufficialmente servizio in loco per dirigere il Reparto Territoriale di Corigliano Rossano dell’Arma dei Carabinieri, nuova realtà creata per rispondere al meglio alle esigenze della città unica come dell’intero comprensorio di pertinenza. Al Tenente Colonnello Giovinazzo – dichiara Straface – rivolgo un caloroso benvenuto, e penso di farlo anche a nome di tanti concittadini, per il delicato compito che s’appresta ad iniziare, consapevole delle difficoltà che lo attendono ma anche dell’impegno e della tenacia che lo contraddistinguono.



Negli anni, attraverso i mezzi d’informazione, abbiamo avuto modo di conoscere ed apprezzare il Tenente Colonnello Giovinazzo per i brillanti risultati conseguiti sul campo, dalla sensibilità nella tutela dell’ingente patrimonio artistico-culturale calabrese, e non solo, alle operazioni nella lotta al crimine guidate nella città di Cosenza e nei territori viciniori”. Il saluto al capitano Calascibetta: “Non posso che associarmi ai numerosi messaggi, pubblici e privati, provenienti da singoli cittadini ed istituzioni scolastiche, attestanti gratitudine e apprezzamento per l’opera svolta in questi quattro di permanenza a Corigliano dal Capitano Cesare Calascibetta, quale Comandante della locale Compagnia dei Carabinieri, che nelle prossime ore s’accinge a lasciare la nostra città per raggiungere Torino, laddove andrà a ricoprire il prestigioso ruolo di Comandante di una delle più importanti Compagnie del luogo. È stato in grado di coniugare sempre dedizione con discrezione, umanità con rettitudine, professionalità con sincerità e lo ricorderemo anche per la preziosa attività di supporto e sostegno alle iniziative promosse dal mondo parrocchiale e dell’associazionismo, delle scuole ed a tutela delle fasce più deboli della società”.



150 visualizzazioni0 commenti