Corigliano Rossano, fermato in strada con un coltello: era agli arresti domiciliari

I carabinieri della Compagnia di Corigliano Rossano lo hanno fermato in strada mentre parlava con una persona: in tasca un coltello a serramanico. Arresto convalidato

CORIGLIANO ROSSANO – 12 gen. 21 - Era in strada a parlare tranquillamente con una persona, ma in realtà doveva restare a casa, perché sottoposto alla misura degli arresti domiciliari. I carabinieri di Corigliano Rossano hanno arrestato un uomo di 52 anni, già noto alle forze dell'ordine. E' accusato di evasione e possesso ingiustificato di arma da taglio. L'uomo che sta scontando una pena definitiva, dovrà anche spiegare come mai si trovava al di fuori della sua abitazione dalla quale non poteva uscire. Il 52enne, sottoposto alla misura con l'utilizzo del braccialetto elettronico, è stato fermato nella giornata di domenica. Ai carabinieri aveva comunicato che si sarebbe recato sul posto di lavoro, come previsto, fra l'altro, dall'autorizzazione dei magistrati del tribunale di sorveglianza. I militari, non convinti della veridicità della comunicazione dell'indagato, avevano predisposto una serie di controlli. Il 52enne era realmente autorizzato a svolgere l'attività lavorativa, ma soltanto nei giorni feriali. Quindi, domenica, non essendo stato trovato a casa, per come disposto dal provvedimento, i carabinieri, coordinati dal capitano Cesare Calascibetta, hanno avviato un'attenta perlustrazione dei luoghi. L'indagato è stato infatti trovato mentre discuteva tranquillamente in strada con un'altra persona. I carabinieri hanno anche deciso di effettuare una perquisizione personale. Il controllo ha permesso di recuperare un coltello a serramanico che l'uomo aveva nelle tasche dei pantaloni. I militari hanno quindi contestato, non solo la violazione della misura disposta dal giudice, ma deve rispondere anche della detenzione del coltello a serramanico del genere vietato. La procura della Repubblica di Castrovillari ha disposto l'arresto ai domiciliari, per i due reati contestati, in attesa del processo. L'arma è stata invece sottoposta a sequestro penale.

57 visualizzazioni0 commenti