Coppia crivellata di colpi: indagini sul duplice omicidio a Castrovillari

Le vittime sono Maurizio Scorza, 57 anni, e Hanane Saadi, 40 anni, li avrebbe compiuti oggi


La vittima, Maurizio Scorza, 57 anni


CASTROVILLARI – Investigatori al lavoro per il duplice omicidio avvenuto ieri sera nelle campagne di Castrovillari. I due sono stati uccisi con diversi colpi di arma da fuoco e accanto al cadavere dell'uomo, posizionato nel portabagagli di una Mercedes Glk, sarebbe stato anche trovato, secondo alcune indiscrezioni, un capretto morto. Si tratterebbe di un “simbolo”, una firma della criminalità organizzata. L'uomo preso di mira è Maurizio Scorza, 57 anni, originario di Cassano all’Jonio, residente a Villapiana e conosciuto con il nome di “U cacaglio”. Già ampiamente noto alle forze dell'ordine, sarebbe presente in diverse informative e scampato ad un primo agguato nel novembre del 2013. La seconda vittima, trovata al posto del passeggero, sulla stessa Mercedes è una donna straniera che, a quanto pare, sarebbe stata legata sentimentalmente a Maurizio Scorza.



Si tratta di una straniera di origine marocchina, Hanane Saadi, del 1982, residente a Villapiana, uccisa alla vigilia del suo 40esimo anno di età. Sui fatti accaduti lungo la strada interpoderale di località Gammellone-Cammarata di Castrovillari, indagano i carabinieri, coordinati direttamente dal Procuratore della Repubblica di Castrovillari, Alessandro D’Alessio. Sui fatti è stata probabilmente informata anche la direzione distrettuale antimafia. La segnalazione sarebbe giunta intorno alle 19.30 di ieri e i cadaveri sono stati trovati in serata, il delitto potrebbe essere avvenuto nelle ore precedenti. La coppia potrebbe essere stata attirata sul luogo dell'agguato con una scusa e il luogo del ritrovamento potrebbe anche essere diverso da quello in cui la coppia è stata uccisa.



1.358 visualizzazioni0 commenti