Chiudere i centri commerciali nei festivi per prevenire nuovi contagi: Filcams e Cgil Calabria

Angelo Sposato e Giuseppe Valentino al presidente Occhiuto: "meglio prevenire che curare”



CATANZARO - 23 dic. 21 - "Chiudere i centri commerciali e le attività di distribuzione nei giorni festivi in Calabria come misura di prevenzione per contenere la pandemia e come gesto d'attenzione verso le lavoratrici ed i lavoratori del settore”. Angelo Sposato, segretario generale Cgil Calabria, Giuseppe Valentino, segretario generale Filcams-Cgil Calabria, chiedono al presidente della Regione Calabria, Occhiuto, di "emanare una specifica ed urgente ordinanza al fine di tutelare la salute pubblica e la sicurezza di cittadini e lavoratori calabresi.


Di fronte ai crescenti contagi, alle preoccupazioni sulla tenuta de sistema sanitario, al rischio di ricadere nell’inferno che abbiamo già vissuto nei precedenti anni - affermano Angelo Sposato e Giuseppe Valentino - non ci si può semplicemente appellare ad un burocratico senso di responsabilità dei cittadini; occorre che le Istituzioni e chi le governa assuma scelte responsabili e nette. Mai come in questo caso la prevenzione può essere migliore di una cura che comunque pagheremmo tutti pesantemente.

Chiudere i centri commerciali nei giorni festivi significa non incentivare assembramenti e focolai che purtroppo stanno tornando a ripresentarsi».



185 visualizzazioni0 commenti