top of page

Cetraro, dibattito acceso sui temi politici: botta e risposta fra Forza Italia e "Azione"

Cetraro, dibattito sui temi politici acceso: botta e risposta fra Forza Italia e Azione sulle tematiche della città e sull'appoggio alla giunta Cennamo


Cetraro, dibattito sui temi politici acceso: botta e risposta fra Forza Italia e Azione sulle tematiche della città e sull'appoggio alla giunta Cennamo

CETRARO – 4 dic. 23 - Il dibattito sui temi politici a Cetraro diventa acceso, intenso e Forza Italia prende posizione anche in riferimento agli attacchi del gruppo di “Cetraro in Azione”, mentre quest'ultimo controreplica.

“La scelta di Forza Italia di sostenere la maggioranza, dopo l'apertura del sindaco Cennamo alle minoranze – si legge in una nota del gruppo politico - è stata dettata da un forte e pratico senso di responsabilità e di attaccamento alla nostra cittadina. Così, abbiamo deciso di dare il nostro contributo con lealtà e umiltà, caratteristiche che ci hanno sempre contraddistinto”. La decisione, in questi anni “bui” a livello internazionale. Forza Italia afferma di non voler mai essere fra i disfattisti “o prigionieri di un qualunquismo orientato al mero accaparrarsi di una futura elezione.



Siamo e saremo sempre impegnati – si legge - a cucire e a fare squadra, costantemente aperti a tutti coloro che vogliono veramente impegnarsi per la collettività. Non bisogna mai dimenticare che Forza Italia nasce come forza di governo e che gli uomini e le donne che ne fanno parte hanno la convinzione che lavorando in gruppo si crea e non si distrugge. Ora, la linea tracciata per il prosieguo dell’amministrazione ci vede impegnati a 360 gradi, e noi non saremo una stampella, bensì un perno centrale di questo governo. Siamo pronti a fare proposte costruttive e vigili per una gestione della cosa pubblica, al fine di rendere la nostra cittadina più moderna e più sicura”. Da Forza Italia si evidenzia: “Non ascolteremo il 'canto delle sirene', sempre pronte a polemizzare, ma proporremo idee serie e concrete. Il compito che il Sindaco ci ha delegato è un riconoscimento al grande lavoro svolto fino ad ora dal presidente del Flag La Perla del Tirreno, Gabriella Luciani. Un lavoro fatto con grande passione e amore verso tutti i paesi della costa”. Il riferimento ad “Azione”, alla quale, secondo FI “dispiace che oggi la città non ha più una presenza provinciale evocando fatti o cause non ad esso competenti per definirle politicamente, quando invece dovrebbe rievocare la cancellazione della presenza nel consiglio di regionale, fresca di recente passato. Forza Italia che è un partito pluralista e non individualista, ha cercato di costruire un credito per la nostra città che a tutt’oggi è ben riconosciuto a tutti i livelli”.



CETRARO IN AZIONE

La replica di Cetraro in Azione che rivela: “Abbiamo posto semplici domande sull’assenza dalle liste per il rinnovo del consiglio provinciale di Cosenza che non vedrà, dopo 20 anni, alcun rappresentante di Cetraro, e, per tutta risposta, invece di entrare nel merito della vicenda, si sono registrate repliche che appaiono fuori luogo mostrando nervosismo. Non siamo interessati al destino politico degli ex consiglieri provinciali: le nostre sono state domande semplici alle quali avremmo preferito una risposta pacata senza auto esaltazione e senza auto celebrazione. Se chiedere i motivi dell’esclusione dei rappresentanti del Comune di Cetraro dalle liste provinciali appare come una strategia per “infangare” significa non avere dimestichezza con la politica e le sue regole. Gli uscenti avrebbero dovuto spiegare ai cittadini perché la loro nuova maggioranza non abbia assicurato una presenza nelle liste provinciali sguarnendo di fatto la città di un presidio istituzionale importante anche in vista della riforma”.



Cetraro in Azione pone l'accento anche sulla “pubblica confessione di Forza Italia che da forza di opposizione si è “trasformata” in forza di maggioranza grazie, sempre per confessione di FI, alla delega del Flag trasferita agli azzurri in danno del presidente del consiglio attraverso una brusca e mortificante revoca. Cetraro in Azione, come movimento, è impegnato a ricostruire una visione della politica che tenga conto dell’interesse collettivo e non dei calcoli personali, per cui proseguirà nella sua azione di amalgama di tutte quelle forze che vorranno contribuire a ricostruire l’autorevolezza di una città distrutta in così poco tempo come dimostra proprio la cinica operazione di defenestramento del presidente del Consiglio comunale dal Flag, che appare mortificante per chi l’ha subita ma anche per tutto il consiglio comunale, in quanto colpisce un professionista nel quale, pur dalla minoranza, Cetraro in Azione si è sempre riconosciuto come valida espressione di rappresentanza istituzionale”.



Miocomune whatsapp
  • Pagina Facebook miocomune
  • miocomune
  • Youtube miocomune
  • Instagram miocomune
telegram.jpg

contatto mail: miocomune@gmail.com

Iscriviti ai nostri canali per essere sempre informato
Clicca sulle icone, andrai direttamente ai nostri social

bottom of page